Home » Varie & Avariate » Infezioni in ospedale: incredibile, più vittime che negli incidenti stradali

Infezioni in ospedale: incredibile, più vittime che negli incidenti stradali

Le infezioni in ospedale farebbero più vittime degli incidenti stradali: è questo il dato drammatico che viene fuori da uno studio del 2015

Sono numeri choc quelli che vengono fuori da una raccolta dati del 2015: secondo questo studio le infezioni contratte in ospedale avrebbero provocato in quell’anno dai 4500 ai 7000 morti, contro le 3419 vittime degli incidenti stradali. Ma non solo. Oltre a questo dato preoccupante, ce n’è un altro altrettanto pesante: questa tipologia di problemi ha anche un impatto economico non indifferente per la sanità pubblica. Si stima infatti che per ogni infezione ospedaliera vengano spesi circa 10mila euro.

Francesco Saverio Mennini, Research Director Ceis Economic Evaluation and HTA, Università di Roma Tor Vergata, ha parlato di questo dato che ha personalmente analizzato: “La prospettiva del nostro studio è quella di mettere in luce quanto pesano, in termini di impatto economico diretto e indiretto le infezioni ospedaliere in Italia, sia dal punto di vista della Salute del paziente, sia della loro incidenza sul Ssn. Partendo dal presupposto che, come prova lo studio, le infezioni ospedaliere compaiano in circa 3 casi ogni 1.000 ricoveri acuti in regime ordinario, la loro valorizzazione mediante valutazione delle giornate aggiuntive per singolo Drg ha comportato una stima media annua di euro 69,1 milioni. Mentre la valorizzazione mediante Drg specifici (418 e 579) ha comportato una stima media annua di euro 21,8 milioni”.

Come si possono evitare le infezioni in ospedale? Prova a rispondere questo studio

Mennini continua parlando ancora dei risvolti che potrà avere questo studio:“La nostra indagine avrà anche sviluppi futuri andando ad includere i costi per le visite specialistiche ambulatoriali e per la spesa farmaceutica relativa ai pazienti dimessi dopo una infezione ospedaliera, ma il nostro vero auspicio è quello di realizzare un Osservatorio permanente sulle infezioni ospedaliere, in collaborazione anche con il ministero della Salute. Una struttura di controllo che possa monitorare annualmente il quadro nazionale, mettendo in luce quanto il criterio dell’appropriatezza, si pensi ad esempio in termini di ricoveri e di innovazione tecnologica, può fare per contenere il problema”.

In ospedale, specialmente in alcuni reparti, si fa un grande uso di antibiotici: è proprio in questi che si registra l’esistenza di microrganismi resistenti a quel farmaco che dovrebbe debellarli: si ritiene infatti che il 16 % di questa tipologia di infezioni sia causata da batteri resistenti. Tutt ciò rende ancora più complicato il processo di guarigione.

Loading...

Altre Storie

Bere acqua calda al mattino fa bene al nostro corpo: Ecco tutti i benefici che non sapevi

Bere acqua calda può portare diversi benefici al nostro corpo, in particolare al nostro tratto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *