Istat: stipendi bassi come nel 1982, altra batosta per Renzi

0

Construction Worker Houston Texas 1Non azzecca una previsione Matteo Renzi e il suo governo delle larghe intese. Dopo il calo del PIL, delle vendite al dettaglio e del consumo di alimentari, secondo i dati Istat gli stipendi non erano così bassi dal 1982. In attesa di capire di quanto sarà l’effetto delle 80 euro, sempre che vengano approvate il prossimo 26 maggio in aula e che si trovino le coperture, gli stipendi su base mensile ad aprile sono fermi.

La crescita su base annua è minima e se il dato si incrocia con il crollo delle vendite al dettaglio, la famosa luce in fondo al tunnel che Renzi va sbandierando non si vede proprio. Secondo l’Istat, le retribuzioni contrattuali orarie hanno registrato un incremento tendenziale dell’1,2%. Il dato più basso dal 1982 ad oggi: i tre governi di larghe intese voluti da Giorgio Napolitano con l’appoggio di destra e sinistra, ci hanno fatto tornare indietro di 32 anni.

SHARE