Home » Cronaca & Calamità » Malasanità: neonato muore per asfissia a Vibo Valentia
ambulanza

Malasanità: neonato muore per asfissia a Vibo Valentia

Un neonato che ha evidenziato dopo il parto cesareo problemi respiratori è deceduto a bordo dell’ambulanza che lo stava trasportando da Vibo Valentia a Catanzaro. È successo nella giornata di oggi: quando i medici del nosocomio vibonese hanno constatato i problemi respiratori del neonato, ne hanno disposto il trasferimento presso un’altra struttura, visto che la neonatologia non era provvista di adeguate apparecchiature.

Il bimbo, però, non ce l’ha fatta: durante il tragitto la situazione clinica è peggiorata e poco prima di arrivare a destinazione è morto. I problemi respiratori in bimbi nati da parto cesareo sono abbastanza frequenti e non è la prima volta che proprio a Vibo Valentia si registrano casi analoghi. In almeno due recenti episodi identici, è stata solo la prontezza e la celerità nel trasferimento ad evitare la morte di due neonati affetti da problemi respiratori.

La Procura della Repubblica di Vibo Valentia ha aperto un’inchiesta sul caso: il pm Santi Cutroneo ha disposto l’acquisizione della cartella clinica e di tutta la documentazione medica a disposizione. La polizia di stato ha già interrogato il padre del neonato, mentre la madre si trova ancora ricoverata.

Altre Storie

Bolletta da un milione e 200mila euro: “Ho rischiato di sentirmi male”

Un milione e duecentomilaquarantanove euro. Sì avete letto bene: 1.200.040,48 euro. A tanto ammontava la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *