Milano, trovato un feto umano nel frigorifero dell’Università Bicocca

0

fetoUn feto umano di 4 mesi è stato ritrovato oggi intorno alle 13.35 in una cella frigorifera del dipartimento di biotecnologia dell’Università Bicocca di Milano. A fare il macabro ritrovamento è stata una donna che lavora all’Università, che ha prontamente chiamato la polizia per segnalarlo. Le forze dell’ordine sono quindi intervenute sul posto per i rilievi. Attualmente sono ancora in corso le indagini, ed un medico legale sta lavorando per capire se il feto ritrovato sia animale, poichè nei primi mesi di vita è molto simile a quello umano.

Le fonti universitarie hanno confermato che la struttura non fa ricerche sui feti e che la sua presenza all’interno della struttura universitaria è assolutamente inspiegabile. La vicenda si infittisce quindi di mistero. Potrebbe essere stata una donna che ha abortito per poi nascondere il proprio feto, oppure un macabro scherzo su cui comunque stanno indagando le autorità giudiziarie. Resta comunque irrisolta una domanda: come e chi ha portato il feto nell’Università? Domanda alla quale solo gli inquirenti potranno dare, si spera quanto prima, una risposta.