Nuova banconota da 50 euro in arrivo nel mese di aprile: ecco come sarà

Dopo i tagli a 5, 10 e 20 euro arriverà il prossimo 4 aprile la nuova banconota da €50, la quale secondo quanto emerso dalle prime indiscrezioni presenta gli stessi disegni della prima serie ispirati al tema epoche e stili e gli stessi colori dominanti ma sembra essere difficile da falsificare. Ebbene si, la nuova banconota presentata per la prima volta la scorsa estate, sarà davvero difficile da falsificare grazie ad una serie di interventi effettuati sul colore; la banconota da 50 euro risulta essere quella più utilizzata e proprio per questo si è tenuto a fare in modo che questa non possa essere falsificata, visto che in passato secondo i dati di Francoforte tale banconota è risultata essere la più falsificata appunto. Dunque, a partire dal prossimo mese o meglio tra pochi giorni arriverà questa nuova banconota, e la scala dei tagli rimarrà invariata, ovvero rimarrà quella da 5, 10, 20, 50, 100 e 200 mentre non verrà rinnovata la banconota da 500 euro.

Come abbiamo già anticipato, la banconota da 50 euro risulta essere quella più utilizzata e sono oltre 8 miliardi le banconote in euro,ovvero circa il 45% del totale attualmente in circolazione, appartenenti a questo taglio. Non si conosce ancora il momento in cui cesseranno di avere corso legale, ma la data pare sarà annunciata con largo anticipo dalla Banca Centrale Europea anche se effettivamente dopo tale data le banconote manterranno il proprio valore e potranno essere cambiate presso le Banche centrali nazionali dei paesi dell’area dell’euro. Riguardo le caratteristiche salienti di questa nuova banconota da 50 euro, questa avrà la cifra in verde smeraldo, che cambia colore quando si muove, ed il volto di Europa sul verso, mentre sul retro il numero 50 viene ripetuto più volte con colori iridescenti e tutto questo renderà più difficile la falsificazione; proprio il movimento della banconota produce su quella cifra l’effetto di una luce che si sposta in senso verticale.

Essendo la banconota più falsificata per eccellenza quella da 50 euro, la Banca centrale europea ha introdotto le nuove caratteristiche di sicurezza che facilitano il controllo della banconota semplicemente toccandola, guardandola e muovendola. Non saranno più presenti 5 ma ben 10 varianti linguistiche per la scritta dell’acronimo della BCE, ovvero della Banca Centrale Europea.

“Il nuovo biglietto da 50 euro possiede nuove avanzatissime caratteristiche di sicurezza, frutto del nostro costante impegno per preservare la stabilità dell’euro, una moneta utilizzata quotidianamente da 338 milioni di persone in tutta l’Eurozona”, ha dichiarato il presidente Yves Mersch, membro del comitato esecutivo della Bce.  E’ emerso negli ultimi giorni che la Banca Centrale Europea, sta provvedendo ad apportare ulteriori cambiamenti, sempre al fine di prevenirne la contraffazione, anche alle banconote da 100, 200 euro ed infine a quella da 500 euro, anche se quest’ultima sembra non verrà più prodotta.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *