Pfizer, perché governo USA cerca di impedire la fusione con Allergan

Pfizer in contrasto con il Tesoro degli Stati Uniti, il governo vuole evitare in tutti i modi che la società sposti la sua sede in Irlanda

La Pfizer Inc. entra in collisione con il Tesoro degli Stati Uniti, dal momento che l’azienda ha ricercato una una possibile fusione straniera con Allergan, che le permetterebbe di sfuggire alla norme della tassazione statunitense.
La Pfizer nel nuovo accordo di fusione con la Allergan PLC, finirebbe per spostare definitivamente la sua sede a Dublino, con questa operazione il colosso farmaceutico sarebbe la più grande azienda ad aver mai spostato una società statunitense verso uno stato con una giurisdizione delle imposte più basse.
Le nuove regole imposte dal Tesoro USA hanno lo scopo di rendere più difficile per una società statunitense di acquistare un rivale all’estero e trasferire l’indirizzo verso quello della nuova impresa in un paese a bassa tassazione. Le norme mirano anche a limitare la fuga degli Stati Uniti delle più grandi società, che costituiscono la parte più cospicua del gettito fiscale statunitense
Pfizer e Allegan stanno ancora discutendo su particolari dell’affare che potrebbe la Allergan a fagocitare la suo rivale più grande: l’accordo e la conseguente fusione è stata quotata dalle borse come una mossa che porterebbe i capitali della nuova azienda verso una valutazione paria a 140 miliardi di dollari.

Gli azionisti di Allergan sono tenuti a tenere circa il 40%-45% della nuova società a seguito dell’ accordo.
La regolamentazione in materia prevista dal Tesoro USA in vista dell’accordo potrebbe causare problemi per l’affare non verso gli inizi, ma più in là secondo alcuni esperti economisti. Il governo ancora sta lavorando a norme più severe per una tecnica più efficace contro l’evasione fiscale aziendale nota come earnings-stripping, che potrebbe essere attuata nei prossimi mesi.
Alcuni dei cambiamenti [del Tesoro] sono significativi, ma onestamente non penso che influiscano negativamente su Pfizer-Allergan“, ha detto David Shapiro, dello studio legale Saul Ewing LLP a Philadelphia.
L’amministratore delegato di Pfizer, Ian Read, ha criticato duramente le aliquote dell’imposta sulle società ed è stato alla ricerca di un accordo fiscale di un’attenuazione per anni, e lo sta portando avanti nonostante le critiche di inversioni, diffuse a Washington. E non è il solo al momento, infatti molte altre aziende hanno iniziato a criticare tali norme mosse dal Tesoro alla fine 2014. Le aziende già invertite hanno continuato a fagocitare aziende statunitensi, beneficiando della riduzione delle loro fatture fiscali. Una parte delle nuove regole del Tesoro, che limitano la capacità delle imprese di trasferire le operazioni a un’azienda straniera senza pagare le tasse negli Stati Uniti, colpirà tutte le inversioni effettuate dal 22 Settembre 2014. Mentre l’attuale legge consente le inversioni finché gli azionisti delle società degli Stati Uniti possiedono meno dell’80% della nuova società.
E ‘responsabilità del Tesoro di proteggere la base imponibile degli Stati Uniti“, ha detto il segretario al Tesoro Jack Lew. “Queste azioni riducono ulteriormente i benefici di inversione e rendono tali operazioni ancora più difficili.”
Le regole dovrebbero inoltre rendere più difficile quello che il Ministero del Tesoro definisce ‘cherry-picking’, ossia la ricerca di un indirizzo per la nuova società in un paese con un regime fiscale favorevole.

Pfizer-Allergan la posizione di Democratici e Repubblicani

Democratici intendono impedire alle società statunitensi di modificare gli indirizzi attraverso fusioni con piccole società straniere, un passo che potrebbe raccogliere nelle casse dello stato circa 41 miliardi di dollari nell’arco di un decennio.
I repubblicani dicono che il vero problema è il sistema fiscale degli Stati Uniti, e hanno evitato una rapida azione a favore di una revisione più completa. La maggior parte dei candidati presidenziali GOP vuole abbassare l’aliquota dell’imposta sulle società, dare alle imprese una tariffa scontata sul rimpatrio dei profitti offshore e rimuovere o abbassare le imposte sulla riduzione di reddito estero per le imprese statunitensi.

Pfizer porterebbe Allergan ad avere azioni ad una quota di 355 dollari

L’accordo Allergan dovrebbe includere poco più di 11 azioni Pfizer per ogni azione Allergan, tale rapporto dovrebbe valutare la parte di azioni Allergan a una quota di 355 dollari. Il Valore attuale di mercato di Allergan è di 122 miliardi, mentre quello di Pfizer è stimato intorno ai 206 miliardi di dollari.
Un affare a 355 dollari porterebbe ad Allergan un valore di circa 140 miliardi di dollari, rendendo l’accordo di gran lunga il più grande affare del 2015 uno dei più attivi in fatto di fusioni aziendali.
Ciò permette all’azienda di aggiungere il trattamento antirughe Botox e il trattamento Restasis per gli occhi secchi all’arsenale dei farmaci protetti da brevetto di Pfizer.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *