Berlusconi e Pascale in crociera alle Baleari

Quel che teme (e spera) è che questo governo giallo-verde naufraghi presto, infrangendosi sullo scoglio autunnale della legge di Bilancio: ragion per cui Silvio Berlusconi si prepara a tornare in campo personalmente con il varo del progetto politico Altra Italia. Ma non adesso. Perché per ora il Cavaliere, che dall’operazione a cuore aperto fatta al San Raffaele due anni fa non è mai apparso così pieno di energie, è concentrato solo su velleità marinare e attenzioni da dedicare alla sua fidanzata Francesca Pascale.

La prova sta in questo servizio fotografico esclusivo che mostra la coppia a bordo dello yacht Morning Glory in navigazione nelle placide acque delle Baleari. Silvio e Francesca, che ha appena compiuto trentantré anni, si godono il sole rovente e la brezza fresca, le acque turchesi delle calette di Formentera, l’atmosfera rilassata e conviviale. Con loro, sul sontuoso 48 metri di Perini Navi, cantiere di Viareggio che non per nulla è conosciuto nel mondo come la Ferrari del mare, ci sono gli amici di sempre. Il cantante napoletano Mariano Apicella e la senatrice di Forza Italia Maria Rosaria Rossi, ma anche volti nuovi come quello di Marzia, intima della Pascale.

A bordo del due alberi, trionfo di legni pregiati, rifiniture lussuose e ogni tipo di comfort, incluso un camino perfettamente funzionante in uno dei saloni sottocoperta, gli ospiti sono viziati e coccolati, come è consuetudine disposizione (oltre a quella dell’armatore) e sapientemente accuditi dall’equipaggio, manicaretti della cuoca, moglie del comandante, inclusi. Personale di bordo e marinai sono tutti di nazionalità australiana, sempre gli stessi da quasi vent’anni. Da quando – era il 1999 – Berlusconi si invaghì del Morning Glory, allora di proprietà di Rupert Murdoch che su quel super yacht celebrò le sue terze nozze con Wendi Deng, fino al punto da convincere il tycoon australiano a venderglielo. E vai a sapere se la data di costruzione, quel 1993 che è anche l’anno della fondazione di Forza Italia, abbia avuto qualcosa a che fare con quella folgorazione.

Perché, per dirla tutta, non è che la vela sia in cima alla classifica delle passioni dell’ex presidente del Consiglio, per il quale è difficile trovare vacanze estive più rilassanti e godibili di quelle che ogni anno si concede in terra sarda, a Villa Certosa. Questa crociera di tre giorni, infatti, è un regalo di compleanno a Francesca, anche se le candeline le ha spente il 15 luglio al Country Club di Porto Rotondo. Cena per due, poi il solito tripudio di folla e la gara di trasloco da Villa San Martino a Villa Maria.

Lui che come sempre non si tira indietro, lei che, come accade dall’inizio della loro relazione, cominciata ufficialmente nel 2011 e annunciata pubblicamente a fine 2012 dall’ex Cavaliere nel corso di un’intervista a Barbara D’Urso, si arrabbia. «Come api sul miele», si è lasciata sfuggire quella sera. Gelosa, come allora, come sempre, anche se chi è vicino alla coppia racconta che pure Berlusconi in questo periodo cominci a esserlo di Francesca. Sarà che per lei, come i costumi Miss Bikini indossati nelle foto che pubblichiamo svelano, questo è un momento di grazia. Spalle scolpite, gambe affusolate, pelle dorata dal sole, Francesca si muove agile, esponendo agli occhi di chi la osserva un fisico asciutto e tonico. Merito del personal trainer Davide Gariboldi, che a forza di dieta proteica e cardio fitness le ha fatto perdere tredici chili in sette mesi. E poi c’è lo sguardo: sereno.

Frutto di un ritrovato equilibrio conquistato grazie a una separazione che ha avvicinato la coppia, perché il trasloco da Villa San Martino a Villa Maria la magione di Rogoredo di Casatenovo, a pochi chilometri da Arcore, comprata nel 2015 per 2 milioni e mezzo di euro per desiderio di Francesca, è stato «una manna dal cielo per la nostra intimità». Dice proprio così Francesca, che dopo sei anni ad Arcore soffriva molto la mancanza di privacy, il via vai continuo, il succedersi di incontri e riunioni che neanche a Palazzo Grazioli. A Villa Maria, invece, 1.140 metri quadrati completamente ristrutturati in due anni di lavori, sette camere e otto bagni, 15 mila metri quadrati di giardino all’inglese, Francesca si sente finalmente a casa. Con lei, una parte dello staff di Arcore e i dieci cani di famiglia: Sole, il bastardino salvato da un canile, il golden retriever Harley, i chihuahua Marilyn e Rambo, il volpino Ginny, e i barboncini Dudù, Dudina, Wendy, Trilly e Peter, che però spesso è in trasferta con Berlusconi, a volte a sua insaputa, quando è Francesca a metterlo nella macchina prima della partenza del suo compagno «perché gli faccia compagnia».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *