Ecotassa 2019, rimane su auto nuove di lusso e Suv. Previsto bonus per ibride

Il vertice sulla manovra tra il premier Conte, il ministro Tria ed il vice premier Salvini e Di Maio, pare sia terminato in piena notte e secondo alcune fonti del governo le coperture per poter arrivare al 2,04% del rapporto deficit PIL ci sono. Tanti gli accordi trovati su reddito di cittadinanza e quota 100, due misure che resterebbero invariate mentre tutte le novità passeranno alla Commissione di bilancio, che ne discuterà nella giornata di domani martedì 18 dicembre. Cosa ha deciso il governo sull’Ecotassa 2019 riguardante le nuove auto? Dopo alcuni giorni di tensioni sembra che il governo Movimento 5 Stelle e lega, sia riuscito a trovare una sorta di accordo su quelli che sono i punti caldi della manovra economica. Nel corso del vertice della giornata di ieri, al quale hanno preso parte il premier Conte, i vice premier Di Maio, Salvini ed il ministro dell’economia Tria, pare che sia stato raggiunto finalmente un accordo su quelli che sono i numeri e i contenuti della proposta da inviare a Bruxelles, per poter evitare finalmente questa procedura di infrazione.

Sarebbe anche delle coppette relativa alle 9:00 ha avuto un tema che è proprio nelle ultime settimane pare sia stato al centro di un acceso dibattito è al centro delle polemiche. Stando a quanto riferito, sembra che il governo abbia trovato un accordo ovvero l’ecotassa 2019 rimarrebbe ma andrebbe a riguardare soltanto le immatricolazioni delle nuove auto di lusso andando ad escludere quindi le auto di piccola cilindrata e di conseguenza le utilitarie che sono ancora piuttosto utilizzate dalle famiglie italiane. Che cosa cambierà, dunque, con questo nuovo accordo? Si andranno ad incentivare i mezzi più ecologici.

È previsto un bonus malus ma soltanto riguardante i veicoli di lusso e i SUV e sono previsti anche dei bonus fino a € 6.000 per le auto elettriche ed ibride. Rimane, dunque, la tassa escludendo però quelle che sono le vetture di piccola cilindrata. L‘Ecotassa 2019, stando a quelle che sono le ultime novità, riguarderanno soltanto le immatricolazioni di nuove auto di lusso. Ecobonus dunque fino a €6000 per le vetture non inquinanti e l’ecotassa soltanto per quelle extra lusso. Resta quindi l‘imposta per le auto extra lusso e sui SUV ma non per tutte quelle di piccola cilindrata. Sarà consentito un bonus di €6000 introdotto per chi compra le auto ibride ed elettriche. Da quanto sembra l’ecotassa 2019, sarà soltanto per quelle immatricolazioni delle nuove auto di lusso e non è ancora chiaro per quali auto nello specifico, bisognerà pagare il balzello ed anche con quale metodo si misurerà l’appartenenza al segmento lusso.

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.