Genitori pensano che sia congiuntivite, invece è meningite. Amputati piedi alla figlia di 9 anni

I genitori pensavano che la loro bambina fosse affetta da una congiuntivite, ma purtroppo in realtà si trattava di qualcosa di molto più grave ovvero una meningite. La protagonista di questa storia è la piccola Brogan-Lei Partridge, di 9 anni la quale pare abbia contratto una forma molto rara di meningite che inizialmente i genitori avevano scambiato per una infezione agli occhi. La piccola si trovava in viaggio insieme ai genitori ovvero il papà Aimee, 27 anni, e Craig, 31, che pare si trovassero in viaggio di nozze in Cornovaglia. Purtroppo la bambina durante questo viaggio avrebbe iniziato a stare male e lamentava un certo fastidio agli occhi, Ma entrambi i genitori hanno pensato che si trattasse di una congiuntivite perché aveva fatto diversi bagni in acqua.

Poi sono tornati a casa e nello specifico a Birmingham e le condizioni della piccola pare fossero peggiorate, così che i genitori preoccupati hanno deciso di portarla in ospedale dove la diagnosi è stata terribile.

I medici hanno capito subito che non si trattava di una semplice congiuntivite ed hanno detto ai genitori che purtroppo si trattava di una meningite. La piccola Infatti aveva sviluppato una brutta eruzione cutanea sulle gambe e la situazione sembrava essere molto grave e per alcuni medici anche irrimediabile e per questo si è provveduto ad amputare un piede per via della setticemia che intanto si era sviluppata. Inizialmente, Comunque i medici hanno amputato il piede sinistro e oggi a distanza di 2 anni purtroppo la bambina ha perso anche il piede destro ed ha dovuto subire una seconda operazione nonostante i medici abbiano tentato davvero il tutto per tutto.

«Gridava di notte a causa del dolore. Diceva che voleva essere normale e giocare con gli amici a scuola come tutti gli altri», racconta la mamma al Mirror, “è stata molto coraggiosa e ha sempre fatto del suo meglio ed è stata realista“. Dal letto d’ospedale ha parlato anche la piccola la quale riferisce di essere piuttosto seccata per non riuscire a muoversi correttamente, ma che tutti i medici sono molto gentili con lei e che non vedo l’ora che arrivi la sua sedia a rotelle. I genitori nel frattempo hanno avviato una raccolta fondi online e per potere sostenere Le numerose Cure e spese mediche che hanno dovuto sostenere che dovranno continuare ad affrontare per via della condizione della loro figlia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *