Press "Enter" to skip to content

Gianluca si salva dopo un volo di 40 metri – la fidanzata incinta: “è un miracolato”

Oggi è una giornata difficile per gli italiani, soprattutto per le famiglie delle vittime di Genova. I soccorritori stanno ancora scavando tra le macerie nella speranza di salvare quante più vite possibile.

Per fortuna, c’è anche chi ce la fatta. Come Valentina Galbusera, 44, di cui abbiamo parlato in un altro articolo . Grazie ad uno sconosciuto che l’ha invitata a scendere dalla macchina, la dottoressa di Genova si è salvata.

Anche Gianluca Ardini, 28, è sopravvissuto al crollo. Il commerciante genovese di Marassi stava viaggiando con il suo furgone quando il ponte ha iniziato a sbriciolarsi, riporta La Repubblica.

Dopo un volo di 40 metri, è rimasto incastrato tra le macerie, sospeso a 20 metri d’altezza. Ecco quanto dichiarato dalla fidanzata Giulia Organo, all’ottavo mese di gravidanza, a Genova24:

“È rimasto appeso, non riusciamo a capire ancora come a oltre 20 metri di altezza, è caduto giù per una quarantina, con il furgone, e forse è rimasto incastrato tra le macerie, neppure lui riesce a ricordare perfettamente”.

In seguito sono arrivati i pompieri che gli hanno detto di restare immobile “perché qualsiasi movimento avrebbe potuto scatenare un nuovo crollo, e poi lo hanno tirato giù. Purtroppo il suo collega non ce l’ha fatta” ha raccontato la fidanzata a Genova24.

Giulia crede che il fidanzato sia riuscito a salvarsi per la volontà di veder nascere suo figlio. Sospeso nel vuoto, qualsiasi movimento avrebbe potuto essergli fatale.

Per fortuna se l’è cavata solo con una spalla lussata. “È un miracolo” dice la compagna.

Ora potranno godersi gli ultimi mesi di gravidanza in perfetta tranquillità, sapendo di aver scampato un grande pericolo.