Polenta ai 4 formaggi, come ridurre le calorie

Le cifre parlano chiaro. Questa ricetta della tradizione del Nord Italia, seppur invitante e saporita, è un rischio per la linea. La somma dei diversi ingredienti fa sì che il totale di grassi e calorie della ricetta sia davvero troppo elevato, anche partendo dal presupposto di considerarlo un piatto unico.

Quattro tipi di formaggi e l’aggiunta del burro rendono la ricetta ricca di colesterolo e aumentano lo stato infiammatorio dell’organismo. Questa è una pietanza impegnativa anche sotto il profilo della digestione, facendo lavorare a lungo l’apparato digestivo perché il mix di formaggi diversi è più difficile da metabolizzare. La soluzione? Non serve rinunciare a questa preparazione golosa, basta prepararla in modo differente bilanciando meglio gli ingredienti. Usa, per esempio, una mozzarella light, con meno grassi, e riduci a 40 g tutti gli altri formaggi.

Risparmierai ben 140 kcal a porzione. Per grattugiare il parmigiano usa un microplane che ti permetterà di aumentare il volume del formaggio pur utilizzandone una quantità inferiore.

IL TRUCCO DELL’ESPERTA

Per limitare l’assorbimento dei grassi non dimenticare di accompagnare la polenta con un generoso antipasto di ortaggi di stagione. Scegli i carciofi crudi, ricchi di insulina, una fibra solubile che aumenterà il senso di sazietà riducendo le calorie del pasto. Dopo averli puliti, tagliali a fettine sottili e servili con succo di limone e pepe.

INGREDIENTI

(per 4 persone)

  • 350 g di farina

di mais per polenta

  • 150 g di mozzarella
  • 100 g di fontina
  • 100 g di gorgonzola
  • 100 g di grana padano
  • 50 g di burro
  • sale e pepe q.b

ECCO COME SI PREPARA

Prepara la polenta seguendo le indicazioni riportate nella confezione. Tagliala a fettine sottili, ungi di burro una pirofila e disponi sul fondo uno strato di polenta. Segui con uno strato di gorgonzola a fettine, poi ancora uno di polenta, uno di fontina, uno di polenta e infine uno di mozzarella. Termina con uno strato di polenta e cospargi la superficie di grana padano e di burro. Fai gratinare nel forno già caldo a 250 °C finché non si sarà formata una crosticina dorata. Sforna e servi.

Pubblicato in News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *