“Riposa in pace”. Lo schianto fatale. Manuel, 19 anni, trovato morto dai genitori

Non ci credono ancora gli amici che Manuel non ci sia più. L’ultima “storia su Instagram” lo vede in compagnia di due amici in auto, una serata con la radio accesa. Al ritorno verso casa, Manuel Scarafile – 19 anni- ha trovato la morte dopo essere finito fuori strada nella notte tra sabato e domenica a pochi chilometri da casa, a Borgo Faina. A ritrovare l’auto, intorno alle 5, i genitori preoccupati per il figlio che non era ancora rientrato da una serata fuori. Inutili i tentativi dei soccorritori di rianimarlo in ospedale.

Sconvolto, in particolare, lo staff del Cisim di Lido Adriano, dove Manuel aveva frequentato i laboratori di rap. «Era un bravo ragazzo, sempre con il sorriso sul volto, mancherà a tutti», è la frase ricorrente che ci sentiamo dire. Sconvolti, naturalmente, anche tutti gli amici che gli stanno lasciando toccanti messaggi sulla bacheca Facebook. (Continua a leggere dopo la foto)

«Per chi ci vive quotidianamente lo sa, il Cisim è una grande famiglia – è il post pubblicato sui social dallo staff del centro di Lido Adriano –. Fatta di volti così meravigliosi e diversi tra loro che siamo come un grande mosaico, e non smettiamo mai di costruirci. Purtroppo, come in tutte le famiglie, dobbiamo prematuramente dire addio a uno di noi. Addio Manuel, sarai sempre nei cuori, col tuo magnifico sorriso».

Manuel era un appassionato di musica. La sua passione trovava sfogo nella sua crew che ora lo saluta con un post su Facebook: “Oggi ci ha abbandonato un membro con cui ho passato momenti bellissimi tra cazzate, freestyle, e le trappate su voloco, riposa in pace Bestia. Il tuo ricordo rimarrà sempre tra noi. E oltre alla nostra metteremo anche la tua di anima nelle canzoni”. Lo salutano anche gli amici, i compagni di classe che ricordano con un sorriso le bravate in classe. Struggente il ricordo della fidanzata. Manuel Scarafile è l’ennesima vittima di un anno terribile per le strade romagnole: tanti i giovani che negli ultimi tre mesi hanno perso la vita in incidenti stradali.

Nel suo profilo Instagram la sua ultima storia: in giro con gli amici ascoltando musica Trap sulla sua Punto (definita la Trap Car) poi finita fuori strada. Sul social è documentata tutta la serata trascorsa tra divertimento, scherzi e risate in un pub. Poi tutti sulla Fiat Punto per tornare a casa e, probabilmente, quando Manuel era rimasto solo nell’auto è avvenuta la tragedia. Il ragazzo, che stava guidando e si trovava non distante da casa, per cause ancora da chiarire è finito fuori strada nei pressi della frazione di Borgo Faina.

Pubblicato in News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.