Rocco Casalino nella bufera, audio dopo il crollo del Ponte Morandi: “Mi è saltato Ferragosto, non stressatemi”

“Ragazzi, però chiamatemi una volta. Dopodiché semmai vi richiamo o vi scrivo. Anche io ho diritto ho diritto a farmi magari due giorni, no? Già mi è saltato Ferragosto, Santo Stefano, Santo Rocco, Santo Cristo… mi chiamate come i pazzi. Datevi una calmata, tutti cento volte mi state chiamando. Una volta, poi semmai mi mandate un messaggio e nel caso vi rispondo. Basta, non mi stressate la vita“.

Il contenuto audio di WhatsApp dura 27 secondi, è stato divulgato dal ilGiornale.it, inviato dal portavoce del presente del consiglio Rocco Casalino, a qualche giornalista 17 agosto, esattamente tre giorni dopo la tragedia del crollo del ponte Morandi dove purtroppo sono morte 43 persone, e a poche ore dei funerali di Stato che ebbero atto 18 agosto. Immediatamente scattano le prime reazioni dopo l’ascolto dell’audio, una su tutte quella dell’ex segretario del più di, Matteo Renzi:

“Crolla il Ponte di Genova e il portavoce del Governo pensa al Ponte di Ferragosto? Ma dove siamo finiti con questo Casalino? Gli è saltato Ferragosto, poverino #RoccoVergogna“.

Alcune settimane fa, ancora il portavoce di Giuseppe Conti era finito nel trita carne di mass media per un altro messaggio vocale inviato da alcuni cronisti politici riguardante dal “megavendetta” contro i tecnici del ministro dell’economia.

“Si tratta di una conversazione privata – era stata la difesa di Casalino – non c’era nessun proposito concreto. È stata violata la mia privacy”. Una posizione difesa anche dal presidente del Consiglio.

Pubblicato in News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.