Press "Enter" to skip to content

Silvia Toffanin e Berlusconi: non solo il loro amore, anche pubblicità e ascolti televisivi vanno bene

Lavori in corso in casa Berlusconi-Toffanin? A quanto pare, sì. Le voci di una possibile terza gravidanza della conduttrice di Verissimo si rincorrono da qualche settimana e c’è già chi ipotizza che la conferma della lieta novella possa arrivare dalla diretta interessata nel salotto del sabato pomeriggio di Canale 5. Proprio come nell’aprile del 2015, quando Silvia annunciò la dolce attesa della secondogenita Sofia Valentina.

Il prossimo anno, il 2019, sarà quello della svolta per la coppia: l’amministratore delegato di Mediaset spegnerà 50 candeline il 28 aprile e a fine ottobre l’ex letterina di

Passaparola raggiungerà il traguardo degli “anta”, soglia che per una donna comporta una sorta di bilancio. Nozze e terzo figlio prima dei 40? A quanto pare, sarebbe questo uno dei sogni nel cassetto della presentatrice veneta. La famiglia è il pilastro su cui costruire una quotidianità di soddisfazioni affettive e di successi professionali.

Pier Silvio Berlusconi lo sa bene: da diciassette anni può contare sul supporto della sua dolce metà, l’ex reginetta di bellezza che ha fatto breccia nel suo cuore nel 2001. E al cui anulare sinistro, però, non brilla ancora l’agognato anello di fidanzamento. Inutile sottolinearlo: nonostante

ripeta da anni che lei e il vice- presidente del Biscione non abbiano bisogno del «Sì» per sentirsi una famiglia, in cuor suo Silvia sarebbe la donna più felice del mondo all’idea di indossare l’abito da sposa. E i tempi sarebbero maturi per il matrimonio, anche perché Pier Silvio è meno preoccupato per il lavoro.

Pubblicità e ascolti televisivi vanno bene

Tant’è che si è concesso una vacanza rilassante con la sua Silvia e con i bambini nel loro posto preferito, vicino a Portofino. Così per alcuni giorni non ha pensato all’azienda di famiglia. In ogni modo in casa Mediaset le cose sembrano andare per il meglio, soprattutto dopo il successo di ascolti e di raccolta pubblicitaria dei Mondiali di Russia: «Abbiamo portato tutti i 64 incontri del Mondiale in diretta nelle case degli italiani. Ed è un orgoglio averlo fatto in maniera gratuita», ha detto il vicepresidente di Mediaset.

E grazie alla pubblicità in crescita sembrerebbe che Pier Silvio abbia risanato i bilanci dell’azienda (per la felicità degli azionisti) ed è in via di risoluzione la battaglia legale con il colosso Vivendi (che si definirà in tribunale entro ottobre), la società francese che, dopo aver bloccato l’acquisto della pay Tv Premium, ha tentato la scalata a Mediaset. Così, dopo aver messo a posto le casse aziendali, Pier Silvio dovrà tirare le somme anche con la Toffanin. E l’annuncio del tanto atteso matrimonio sarebbe la mossa giusta per far quadrare finalmente i conti. Anche – e soprattutto — in questa bella famiglia.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *