Tv Samsung 8K: I dispositivi sono stati presentati all’IFA 2018 di Berlino

Segui controcopertina.com

Samsung presenta in Italia i nuovi televisori Qled 8K, la serie Q900R nei tagli da 65, 75 e 85 pollici. I dispositivi sono stati presentati all’IFA 2018 di Berlino e si fanno notare, oltre che per le dimensioni, per la risoluzione 8K (7.680 x 4.320 pixel), quattro volte i punti dei modelli Ultra Hd (3.840 x 2.160 pixel) e ben sedici volte i pannelli Full Hd (1.920 x 1.080 punti). Anche la luminanza è notevole: possono raggiungere un valore di 4.000 cd/m2.

I televisori sono naturalmente Hdr e sono compatibili con gli standard Hdr10+ e Hlg. L’interpolazione dei video a risoluzione inferiore è fatta grazie all’intelligenza artificiale (8K AI Upscaling) e al processore AI Quantum 8K, un’accoppiata in grado di rilevare il tipo di video in ingresso e di applicare di conseguenza l’upscale più adatto. La retroilluminazione è di tipo full array led (Direct Full Array Elite), ovviamente con local dimming. Gli ingressi e gran parte dell’elettronica sono raccolti in una unità separata, collegata allo schermo tramite il sottile cavo One Invisible Connection, lungo cinque metri e quasi invisibile dato che è composto unicamente da una fibra ottica per i segnali e da un cavo in rame per l’alimentazione.

I tre televisori sono identici a parte la diagonale e hanno un design minimalista con il telaio tutto nero, una base costituita da due gambe sottili, un pannello Lcd piatto e un trattamento dei colori a 10 bit per tinta primaria. I sintonizzatori sono quattro (due per il digitale terrestre T2, due satellitari S2), mentre l’audio ha 4.2 canali per un totale di 60 watt. Lo spessore del pannello va da 35,1 a 36,3 mm, le dimensioni totali (con la base) da 145,2 x 89,8 x 30,5 cm a 190,5 x 115,6 x 39,9 cm, mentre il peso da 29,7 a 57,7 kg.

Per quanto riguarda i contenuti, Samsung ha stretto un’alleanza con Chili per offrire ai possessori di queste Tv alcuni documentari 8K Hdr. I filmati comprendono i cortometraggi sulle opere del Bernini, del Canova, del Palladio, sui Codici di Leonardo da Vinci, sulle collezioni private d’arte. Sono disponibili anche i documentari su Matera, sulla futura esplorazione dello spazio e della Luna, sulla vita selvaggia in Alaska e un viaggio in treno a vapore sulle Montagne Rocciose canadesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.