Veronica, 31 anni, è morta sul colpo. La tragedia mentre andava al lavoro

Una giovane mamma è morta a seguito di un drammatico incidente stradale avvenuto la mattina di venerdì, 14 dicembre 2018, in Salento. La dinamica è ancora tutta da chiarire, ma stando a una prima ricostruzione la donna, 31 anni, che si chiamava Veronica Orlando, stava attraversando la strada provinciale che collega Ugento a Casarano, in provincia di Lecce, quando per cause ancora in via di accertamento ha perso il controllo dell’auto, una Renault Clio, che stava guidando e ha cominciato a sbandare, ribaltandosi e andando a finire in un uliveto adiacente la carreggiata.

I soccorsi, allertati da alcuni automobilisti di passaggio che si trovavano sul posto al momento dell’incidente, sono arrivati subito, ma per la 31enne non c’era già più niente da fare. Il personale sanitario del 118 non ha potuto far altro che constatare il decesso di Veronica, morta sul colpo a causa delle lesioni riportate nell’impatto. 

Sul luogo del tragico incidente stradale anche una squadra di vigili del fuoco, che è dovuta intervenire per liberare la mamma dalle lamiere dell’auto. Come riporta la stampa locale, all’interno della macchina di Veronica è stato anche trovato un passeggino e in un primo momento i soccorritori hanno temuto che ci potesse essere anche un bambino a bordo della Clio, ma il piccolo era al sicuro, a Ugento, dove la mamma l’aveva lasciato prima di andare al lavoro, come riporta il Quotidiano di Puglia. 

 

Per i rilievi e per risalire alle cause dell’incidente in cui ha perso la vita la giovane mamma di Ugento sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Casarano e i colleghi della stazione di Ugento. Non sembra che siano rimaste coinvolte altre vetture. Veronica è l’ennesima, giovane vittima della strada. Solo qualche giorno fa un altro giovanissimo ha perso la vita in un incidente tremendo.

Aveva solo 20 anni, era di Guidonia ed è deceduto poco dopo lo schianto a bordo della sua moto all’ospedale Sant’Andrea di Roma, dove era stato trasportato d’urgenza dal personale sanitario del 118. L’incidente è avvenuto dopo mezzogiorno in via del Labaro 125 a Roma e secondo i primi rilievi scientifici svolti dagli agenti il 20enne avrebbe fatto tutto da solo. Alla guida di una moto Yamaha R125, avrebbe perso il controllo del mezzo a due ruote per cause in via di accertamento impattando violentemente contro un muretto a bordo strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.