WhatsApp, come entrare nelle chat invisibili senza essere visti

Print Friendly, PDF & Email

WhatsApp è di certo l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo ed uno dei principali mezzi di comunicazione. In tanti la considerano una suite davvero perfetta per poter contare nel più breve tempo possibile, non soltanto attraverso messaggi ma anche attraverso chiamate videochiamate, messaggi vocali e tanto altro. Proprio le chiamate e le videochiamate nel tempo sono state perfezionate tanto da arrivare a livelli davvero altissimi. Nell’ultimo periodo pare siano state lanciate anche le applicazioni business, per poter effettuare delle chiamate di lavoro oppure inviare dei messaggi di lavoro e sono tante anche le funzioni anche se in tanti ne vorrebbero una in particolare, ovvero poter accedere alle chat però da invisibili, senza essere visti da nessuno.

Non si tratta di un qualcosa di impossibile, ma ci sono comunque alcuni punti da segnalare. Molti utenti, infatti, possono effettivamente accedere alle chat da invisibili, senza dover aggiornare il proprio stato ovvero l’ultimo orario di accesso. Chi attiva questa opzione, dunque, riceverà questo trattamento e questo significa che, anche lui non potrà conoscere l’ultimo accesso degli altri. Ciò significa che al momento, dunque, chi attiva questa opzione non soltanto non dare agli altri la possibilità di vedere che si è online e quindi l’ultimo orario di accesso, ma nemmeno si potrà vedere questo dato negli altri contatti.

In questo caso però il trucco non sembra essere molto funzionale e per questo motivo c’è anche un’altra soluzione, ovvero leggere i messaggi di WhatsApp, senza però che all’altro figuri la scritta online. Questa soluzione è data dall’applicazione Unseen. Questo andrà a ricevere tutti i messaggi di WhatsApp, dando la possibilità di leggerli, senza dover rientrare obbligatoriamente nell’ applicazione ed in questo modo, non sarete visti online e il vostro accesso resterà quello vecchio. Passiamo ad un altro aspetto, ovvero il fatto di poter condividere la propria posizione geografica con WhatsApp.

Sicuramente si tratta di una funzione molto importante, soprattutto quando ci si ritrova ad avere bisogno di aiuto, perché magari ci si perde in auto e si ha bisogno che qualcuno ci venga in soccorso. Quindi se da una parte la condivisione della propria posizione geografica è diventata un modo per aumentare la nostra sicurezza, dall’altra parte spesso potrebbe essere un motivo di discussione o litigi soprattutto con il proprio partner e quindi una mancanza di privacy. Ma non tutti sanno effettivamente che è possibile inviare in chat una posizione fasulla. Come fare? Quando si apre la classica mappa WhatsApp, piuttosto che inviare subito il dato gli utenti, possono modificare il puntatore che si può manomettere soltanto con alcuni clic, spostandole in diversi angoli del globo terrestre. Di fatto quindi si può spostare il puntatore nella posizione di Maggiore interesse, per poter inviare un’informazione letteralmente fasulla all’interlocutore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.