Allenarsi da casa in pochi minuti al giorno

Allenarsi a casa in poco tempo, cosa devi sapere. E’ chiaro che il tempo è uno dei fattori principali x cui la gente sembra non riuscire ad allenarsi. sappiamo bene che il tempo, a volte sia solo una scusa, perché le cose che sono in alto nella nostra lista delle priorità, troviamo il modo di farle mentre le cose che sono un po’ – in alto troviamo il modo di eliminarle, ed uno dei modi migliori x eliminarle è quello di dire non ho tempo detto questo, È abbastanza evidente che le giornate di tutti noi sono diventati piuttosto frenetiche, perdiamo molto tempo in cose piuttosto inutili, e dunque, il tempo che dedichiamo a noi stessi e sempre meno, x questo motivo molte persone optano o cercano perlomeno di riuscire a fare allenamenti brevi a casa, in modo da perdere meno tempo possibile in spostamenti o x andare in palestra ed ottenere comunque dei risultati.

In linea di massima, fare gli esercizi a casa è un’ottima idea, xò ci sono delle cose che bisogna un pochino a valutare, la prima cosa che va valutata E cosa vuoi ottenere veramente con gli allenamenti, perché, Se l’allenamento fisico è concepito come ‘ mi muovo x un po’ di minuti al giorno’ sì, è chiaro che qualsiasi soluzione va bene. Nel momento in cui l’allenamento xò diventa un po’ più una sfida, ossia perché vogliamo raggiungere degli obiettivi veramente precisi, ecco che diventa un po’ più complicato.

Allenamento metabolico con pesi

Per ora si è diffuso il consenso ampio secondo il quale l’allenamento metabolico con pesi è una forma d’allenamento veramente efficace. Al contrario degli esercizi tradizionali bodybuilding questo viene praticato con pesi più leggeri ed ha una durata più lunga. Comunque non si tratta di un’attività cardio (e soprattutto non di un cardio lento ad intensità uguale), ma di un workout più intenso di essi. L’allenamento metabolico utilizza una grande quantità di calorie e dà una spinta alla combustione dei grassi da tutte le parti del corpo e similmente al cardio ad intervallo, causa una vantaggiosa reazione ormonale. Invece l’allenamento metabolico da solo provoca la perdita dei muscoli, siccome la crescita (e il mantenimento) della massa muscolare può essere raggiunta con allenamenti più pesanti a basso numero di ripetizioni con interruzioni più lunghi. Per questo in un programma bruciagrassi (ma con il mantenimento dei muscoli) devono essere presenti sia l’allenamento metabolico che quello più pesante.

Allenamento cardio a lunga durata e bassa intensità

Il vantaggio dell’allenamento a lunga durata (almeno 60 minuti) è che si brucia una quantità maggiore dalla massa grassa e anche l’intera quantità bruciata è relativamente significativa. Invece l’intensità e la durata sono inversamente proporzionali tra di loro così quanto è più lungo l’allenamento, tanto più basso può essere l’intensità. Nonostante tale allenamento cardio bruci più grassi, la combustione delle calorie per un’unità di tempo è più bassa altrimenti questo metodo non avrebbe un effetto stimolante sul metabolismo. Per questo motivo questo metodo (per esempio sotto forma di passeggiata) è consigliato soprattutto per quelli che sono principianti e non sono ancora capaci per il mantenimento di una intensità maggiore. Inoltre questo tipo di cardio non è efficace dal punto di vista del tempo. La camminata e la passeggiata possono essere ottime (anzi, ideali) per quelli che non sono ancora in buona condizione fisica, sono anziani, sono (severamente) sovrappeso oppure hanno dei problemi ortopedici (per esempio artrosi). Comunque ha poco senso praticare un allenamento cardio più lungo di un’ora se è possibile bruciare la stessa o una maggiore quantità di calorie con meno tempo con altri metodi, non parlando dello stimolo postallenamento del metabolismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *