Amici di Maria De Filippi, i primi giorni: cosa succede nella scuola?

Le porte della scuola di Amici di Maria De Filippi si aprono e i professori raccontano alcuni momenti inediti vissuti insieme agli alunni. A far discutere sono state le dichiarazioni rilasciate da Veronica Peparini che Alessandra Celentano, ecco di cosa si tratta.

Amici di Maria De Filippi, i primi giorni

La nuova edizione di Amici di Maria De Filippi è cominciata con una lunga serie di dibattiti che hanno visto come protagonista assoluta Alessandra Celentano, la quale ha avuto uno scontro diretto con Natalia Titova avendo delle opinioni divergenti sui metodi di insegnamento e selezione degli alunni nella scuola.

Non sono mancate nemmeno le difficoltà per Skioffo che ha visto il suo destino in bilico nella scuola ma che adesso sembra finalmente raggiunto la prima parte del suo sogno. Ma la domanda di oggi però è la seguente: cosa pensano i professori di questi primi giorni di scuola ad Amici 19?

I professori raccontano Amici 19

Nei giorni scorsi è stata pubblicata la nuova intervista fatta ai professori di Amici di Maria De Filippi che hanno deciso di raccontare cosa succede di anno in anno nella scuola. Gli alunni cambiano, ma le dinamiche con i professori sono sempre le stesse?

Alessandra Celentano parlando della sua esperienza ha dichiarato: “Io con i ragazzi sarò sempre inflessibile, rigorosa e severa. Questo lo avete capito. L’essenza di Amici per noi professori è Maria. Senza di lei non esisterebbe la trasmissione. Il suo modo di lavorare è totalizzante. Anche quando non c’è, lei c’è. Dote difficile da spiegare, ma veritiera. Non le sfugge nulla ed è attenta e sempre preparata da diciannove anni. Io la chiamo il grande ‘Capo’. Perché con gli occhi dirige il traffico tra ballo e musica”.

“Lei è la luce di questo programma”

Un po’ più romantica è stata Veronica Peparini che, screditando anche Michelle Hunziker, ha dichiarato: “Lei è la luce di questo programma. Basta guardare cosa è successo con Amici Celebrities. Quando Maria non era in campo (del talent show vip ha condotto le prime 3 puntate) si è sentita la sua assenza perché Amici senza di lei non sarà mai la stessa cosa…”.

La coreografa, continua l’intervista parlando dello scopo del talent show di Amici 19: “Questa trasmissione è la possibilità di volare… È una porta aperta che anni fa non esisteva soprattutto per chi fa ballo. Lei è la forza, la credibilità di questo marchio nonostante dentro ci siamo noi professionisti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *