Press "Enter" to skip to content

Andrea di Beverly Hills 90210 finisce nei guai: Gabrielle è accusata di truffa

Vi ricorderete sicuramente di Andrea Zuckerman, una delle protagoniste di Beverly Hills 90210, interpretata da Gabrielle Carteris. Ebbene, sembra proprio che l’attrice sia finita nei guai e nello specifico, pare sia stata accusata di truffa per avere violato le regole del Sag-Aftra, il sindacato americano che rappresenta oltre 160 mila attori di cinema e tv nella campagna elettorale dove corre per poter essere rieletta come presidente. La notizia è stata data dal settimanale Variety, che ha pubblicato una lettera inviata dall’avvocato Robert Allen a nome di diversi membri del sindacato che hanno preferito restare anonimi. In questa lettera si legge nello specifico che l’attrice in questione avrebbe utilizzato delle informazioni confidenziali per prendersi il merito del recente accordo sindacale chiuso dallo Screen Actors Guild con Netflix.

L’attrice, inoltre, sarebbe anche accusato di avere utilizzato dei fondi del sindacato per poter fare la campagna elettorale e per promuovere la sua candidatura attraverso i video ufficiali del Guild. Ad ogni modo, Allen sembra che in queste ore abbia fatto sapere che nel caso in cui entro un massimo di dieci giorni non verrà rimosso il nome della Carteris dalle liste, presenterà una causa federale per poter chiedere un’ingiunzione ed anche il risarcimento dei danni.

Ed ancora, nella lettera si legge che si chiede che la candidatura della signora Carteris non sia ritenuta ammissibile alle elezioni e che il suo nome venga cancellato. E’ stato chiesto inoltre che venga aperta un’indagine che debba essere equa e approfondita sulle violazioni del dovere fiduciario della signora Carteris. “Ci risiamo. Ogni volta che c’è un’elezione possiamo contare sul Membership First (la fazione a lei avversa) associati che presentano accuse infondate mandando in fumo le quote associative dei nostri membri.

Questo è solo un altro cinico stratagemma che non arriverà a nulla e possiamo aggiungerlo alla lista di oltre un milione di dollari che il sindacato ha già speso per gestire le sue ridicole acrobazie”, queste le parole ribadite dall’attrice che si dichiara innocente. Queste accuse, inoltre, sono arrivate proprio a pochi giorni dalla messa in onda del revival della serie cult Usa, che è attesa in America per il prossimo 7 agosto.  Proprio in queste ore, Shannen Doherty ovvero Brenda, ha fatto sapere di voler tornare per onorare Luke Perry ed ha aggiunto che purtroppo non sarà facile vivere senza di lui. L’attrice in questi giorni ha rilasciato un’intervista, spiegando di non essere mai tornata a fare lo stesso ruolo se non fosse stato per la memoria dell’amico prematuramente scomparso.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *