Anticipazioni Una Vita, arriva Genoveva ed è ancora più perfida

Rivoluzione in vista a Una vita. La storia ambientata nel movimentato quartiere di Acacias farà un salto temporale di dieci anni: di colpo i protagonisti si ritroveranno nel 1913.

Passano dieci anni e cambia tutto

Questa scelta è destinata a portare profondi cambiamenti, a partire dai personaggi:

molti di loro usciranno di scena, mentre altri entreranno. L’ultimo atto, prima del passaggio che vedremo, è l’uccisione di Trini per mano della sua migliore amica, Celia. Il marito della vittima, Ramón, crede che sia morta per una infezione dopo il parto, ma l’atteggiamento protettivo, quasi ossessivo di Celia verso la neonata Milagros gli fanno capire che qualcosa non va. E così, un giorno, i due hanno un violento diverbio che! causerà la morte della donna. Ed è a partire da questo tragico

episodio che si verifica il salto temporale: è il periodo che Ramón passa in carcere, accusato di aver ucciso Celia. Una volta uscito di prigione, deve vedersela con Felipe, marito della donna e avvocato: l’uomo è convinto che sia stato l’ex amico a uccidere la moglie. Però, a un certo punto, si scopre che la verità potrebbe essere un’altra. Ma questo è solo l’assaggio di ciò che vedremo. A portare scompiglio e nuove dinamiche ad Acacias 38 è l’intreccio tra i vecchi e i nuovi personaggi. I fan della popolare soap di Canale 5 ritrovano il cattivissimo Samuel Alday alle prese con la nuova moglie Genoveva Salmerón, che diventa protagonista dello sceneggiato.

Ursula torna a essere una “signora”

È lei la nuova dark lady di Una vita ed è pronta a stringere un patto malefico con la perfida Ursula. La ex governante torna a essere una signora, ma diventa ancora più spietata di prima, tanto da

trovare in Genoveva la partner ideale per tenere sotto scacco l’intero quartiere. Le due donne sono pronte a tutto per affermare il loro potere. Anche a uccidere. Ma non è questo l’unico cambiamento cui assisteremo. Nella piazza di Acacias, la pasticceria La deliciosa lascia spazio a un ristorante gestito dalla famiglia Pasamar, con mamma Felicia e i figli Camino ed Emilio, mentre la sartoria di Susana viene sostituita da una pensione di proprietà di Servante e Fabiana. Lolita,

invece, gestisce una latteria. Arriva poi la famiglia Dominguez, con Bellita, artista pittoresca, sposata con José: i due hanno una figlia, Cinta.

La sorpresa è sempre dietro l’angolo

Insomma, ad Acacias, tra nuovi e vecchi personaggi e dinamiche sempre più intricate assisteremo a una rivoluzione. Del resto, l’obiettivo è sempre lo stesso: sorprendere i telespettatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *