Auto elettriche, la nuova rivoluzione tecnologica

C’è un settore di cui i media ancora non parlano, ma che è pronto ad una vera e propria rivoluzione, stiamo parlando del settore delle batterie elettriche. Le automobili così come le conosciamo sono sulla via del tramonto, porteranno una colossale trasformazione che non si era mai vista prima. Tutto il settore dei trasporti in questo momento è pronta per passare la nuova versione 2.0, e non stiamo esagerando se diciamo che questa trasformazione porterà migliaia e migliaia di dollari alle aziende nei prossimi anni.

Sicuramente l’Italia non è l’unica che proverà a prendere una fetta di questa torta. Tutto inizia dei veicoli elettrici. Il primo veicolo elettrico prodotto in massa è stata la Toyota Prius, che fu creata più di vent’anni fa. Più recentemente i veicoli completamente elettrici come la Tesla sono stati messi sul mercato, ma la loro penetrazione rimane molto bassa, ad oggi infatti, appena l’1,3% delle auto mobili nuove vendute al mondo sono elettriche.

Questo numero così basso ci mostra l’enorme potenziale che a questo settore per il futuro. La cosa più importante da tenere sotto controllo è la crescita, nel 2017 il numero di auto elettriche vendute a livello globale è stato di appena 1 milione di esemplari, ma qualcosa sta cambiando, nella prima metà del 2018 infatti, il numero di auto elettriche vendute negli Stati Uniti è cresciuto del 35%, questa percentuale di crescita potrebbe essere destinata ad aumentare con il tempo. Attenzione, perché oltre all’elettrico anche auto a vita autonoma contribuiranno a portare ancora più denaro in queste industrie.

Le auto autonomi infatti, già circolano sulle nostre strade anche se il numero è estremamente limitato, ma questa storia è solo all’inizio. Il 2021 sarà probabilmente l’anno della svolta perché molti consumatori avranno la possibilità di acquistare auto autonome. Il 2021 sarà proprio l’anno in cui si potranno misurare le vendite di queste auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.