Bambino con paralisi cerebrale con il viso deturpato da orribili bruciature, smascherata l’insegnante

Pubblicato il: 6 Dicembre 2019 alle 5:08

Piuttosto Incredibile quanto accaduto ad un bambino di 4 anni affetto da paralisi cerebrale e seduto su una carrozzina. Sembra che dopo una brutta caduta all’asilo, il piccolo abbia riportato delle ustioni molto gravi sul corpo e sul viso. La spiegazione degli insegnanti sarebbe  stata la seguente, ovvero che la carrozzina era caduta dalle scale. Poi con il passare del tempo i genitori avrebbero scoperto la terribile verità. Tutti i genitori quando portano i figli a scuola vorrebbero che fossero al sicuro, eppure quando succede qualcosa e come se lo avvertissimo. La stessa cosa è accaduta alla mamma del piccolo in questione, la quale aveva subito intuito che il figlio non fosse caduto dalle scale ma che le responsabilità fossero proprio di altri.

Va a scuola e trova il figlio con il viso deturpato

Le autorità neozelandesi pare che stiano indagando per cercare di capire che cosa è accaduto realmente. Le insegnanti avrebbero così detto alla madre del bambino che era caduto con la carrozzina dalle scale. Milly avrebbe così detto di aver avuto sin da subito dei sospetti. “Come è possibile che sia caduto dalle scale se le maestre stavano accanto a lui e la carrozzina era persino bloccata?”, questo quanto riferito ancora dalla donna. Quest’ultima avrebbe chiesto delle spiegazioni al bambino il quale letteralmente traumatizzato, riportava diverse ustioni sia sul corpo che sul viso. Alla mamma, sembra che il piccolo abbia detto soltanto tre parole ovvero: “Cattiva maestra, mamma”.

Milly ha ritirato il figlio da scuola e attende di scoprire la verità

La donna poi aggiunge: “Gli ho chiesto più volte cosa fosse successo e lui ha semplicemente detto: ‘cattiva maestra’. Allora ho capito che la spiegazione degli insegnati era una bugia“. Ovviamente dopo aver ricevuto queste risposte dal figlio, la donna ha subito capito che a ridurlo in quelle condizioni erano state proprio le insegnanti.“Ha detto che si trova davanti a lui quando è caduto, ma se fosse stato così, se davvero si fosse presa cura di lui, sarebbe potuto succedere?”, ha aggiunto la donna.

Purtroppo nessuno sa che cosa sia accaduto realmente, visto che il bambino non riesce a parlare bene e farsi capire. Ad ogni modo, le indagini sono ancora in corso e Milly spera tanto che la verità possa uscire fuori prima o poi. Intanto la donna ha ritirato il figlio da scuola, perchè convinta che la colpa sia tutta dell’insegnante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *