Charlotte Casiraghi ha dato alla luce secondo figlio? Matrimonio, parto

Da quando la principessa Grace lo ideò – era il 1954 – il Ballo della Rosa, a Monaco, è l’appuntamento mondano e benefico per eccellenza, il primo dell’anno. Riunisce il gotha e l’alta società internazionale e immerge il Principato in una sfavillante atmosfera di festa. Al contempo è una grande vetrina che, all’osservatore attento, fa capire umori, malumori, equilibri, divisioni di ruoli all’interno della famiglia Grimaldi. Così, se lo scorso anno Charlotte Casiraghi e Dimitri Rassam arrivando insieme al ballo, circondati da 900 invitati e 14 mila rose, ufficializzarono di fatto il fidanzamento, stavolta, nella splendida cornice dell’edizione numero 65, hanno confermato, dopo dubbi sulla loro unione, di vivere un amore che li porterà all’altare.

Lei era splendida e audace, con una creazione firmata Saint Laurent by Antony Vaccarello dal bustier di paillettes con oblò, trucco semplice con punto luce argento sugli occhi, rossetto fragola (uno dei suoi preferiti) e le chiome ondulate come si usava a Hollywood negli Anni 50, rinforzate dalle extension. Lui classico, in smoking, i capelli sempre lunghi ma curati e la barba selvaggia da intellettuale. Entrambi incantevoli. Merito della più bella delle promesse, confermata anche dal brillante all’anulare sinistro di Charlotte. Già, perché, ormai è deciso, la coppia si sposerà a giugno. Non più a Pantelleria, come pareva un anno fa, ma a casa, a Monaco. Un cambio di programma con accelerazione, forse dovuto a una nuova gravidanza di Charlotte, che sboccerebbe a pochi mesi dalla nascita del piccolo Balthazar, avvenuta il 23 ottobre.

Sono in molti, infatti, ad avere notato le sue curve più dolci, sottolineate dall’abito stretch che esaltava la sua bellezza. L’importanza del momento e l’imminenza delle nozze sono state evidenziate anche dalla presenza di Carole Bouquet, mamma di Dimitri e amica della principessa Caroline, che ha posato per le foto di rito con la famiglia Grimaldi, si è intrattenuta a lungo con la futura consuocera e con il principe Alberto. Più ufficiale di così! L’annuncio del “sì”, insomma, è già nelle immagini che pubblichiamo. Della crisi vissuta dai promessi sposi a inizio anno, dunque, non c’è più alcuna traccia. Una “quasi rottura” che gli amici avevano imputato a incompatibilità caratteriali, raccontata per primo dal settimanale spagnolo Hola!. Furono solo illazioni? Probabilmente no, visto che la notizia ebbe l’“onore” di una smentita solenne, tramite comunicato, da Palazzo, di solito indifferente al puro gossip.

Le prime immagini che testimoniano la storia d’amore tra Charlotte e Dimitri, di professione produttore cinematografico (pubblicate da Gente in esclusiva), risalgono al marzo del 2017. Allora la coppia appariva in sintonia e totalmente allergica al clamore. La coppia passeggiava mano nella mano a Parigi e poi si nascondeva a Barbizon, il buen retiro di campagna adorato da mamma Caroline. A unire i due, oltre alla comune passione per le arti visive, una serie di dettagli biografici: entrambi orfani di padre in giovane età, entrambi genitori di bambini quasi coetanei – lei ha avuto Raphaël, 5 anni, dall’attore Gad Elmaleh, lui Darya, 7, dalla modella russa Masha Novoselova – entrambi cittadini del mondo. Un incontro che sembrava scritto nel destino e che ha avuto la sua prima passerella il 5 marzo 2018, al premio César, gli Oscar francesi.

E Charlotte era già in attesa di Balthazar, nato sei mesi fa. E infatti, qualche giorno dopo, il 24 marzo, al Ballo della Rosa, per celare il dolce segreto aveva indossato un abito Saint Laurent con uno splendido top di piume, per distrarre gli sguardi dal ventre. Ora, nella Salle des étoiles dello Sporting Monte Carlo, al primo Ballo della Rosa senza Karl Lagerfeld, direttore artistico della serata charity dal 1999, tutto è alla luce del sole. E allo stilista scomparso viene dedicato un commovente ricordo. Thank you Karl, the show must go on, grazie Karl, lo spettacolo deve continuare: queste le parole che abbassano il sipario sul genio creativo di Lagerfeld e che accendono i riflettori sull’edizione 2019, ispirata alla Riviera, alla dolce vita Anni 50. La principessa Caroline, in Chanel Alta Moda, e il fratello e sovrano, il principe  Alberto II, sono i primi ad arrivare, hanno il compito di presiedere il gala.

Poco dopo vengono raggiunti dai figli di lei, Charlotte, Pierre e Andrea Casiraghi, rispettivamente con Dimitri Rassam e le consorti Beatrice Borromeo, regale in un vestito Dior realizzato appositamente per lei da Maria Grazia Chiuri, e Tatiana Santo Domingo, che ha scelto una mise rosso passione firmata Giambattista Valli. Con loro anche la principessa Alexandra, che la figlia di Ranieri e Grace ha avuto dal principe Ernst August di Hannover, appena diventato nonno: il figlio maggiore, che porta il suo stesso nome, il 14 marzo ha avuto dalla moglie Ekaterina un maschietto di nome Welf August. La più piccola di casa, luccicante nell’abito multicolor della designer libanese Sandra Mansour, non stacca mai lo sguardo dal fidanzato Ben Sylvester Strautmann, erede di una famiglia di industriali tedeschi dal patrimonio dorato, a cui è legata da circa due anni. Gli occhi dei 900 invitati, invece, sono puntati sui promessi sposi e sulle curve evidenti di Charlotte, che comunque non si risparmia e scende in pista sulle note trascinanti di 24mila baci, Be my Baby, Quando quando quando, I only wanna be with you, e poi Suspicious minds di Elvis Presley e Come prima di Tony Dallara.

Un tuffo nel passato che ha divertito tutti, soprattutto le nuove generazioni. Sì, perché è stato il trionfo dei figli di Caroline, tutti presenti, felici, mentre si è notata l’assenza di Stéphanie e dei suoi discendenti, Pauline, Louis Ducruet e Camille Gottlieb. E, ancora di più, quella di Charlene. La defezione della principessa regnante, l’ennesima, scatena sempre una marea di rumors. Di certo testimonia un difficile feeling con l’altra primadonna della Rocca, Caroline. Le due hanno preferito dividersi la scena pubblica: all’ex nuotatrice olimpionica sudafricana spetta presenziare al Ballo della Croce Rossa, in estate, la moglie del principe di Hannover – i due non hanno mai divorziato perché lei perderebbe il titolo dinastico – presiede ed è la grande protagonista del Ballo della Rosa. A riunire la famiglia ci penseranno le nozze di Charlotte e Dimitri a fine primavera, il conto alla rovescia verso il “sì” è iniziato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *