Clamoroso Il Segreto anticipazioni, Don Anselmo tenta il suicidio

Preparate i fazzoletti. Uno dei personaggi più amati de II segreto, il parroco don Anselmo, sta per lasciare Puente Viejo. Nelle prossime puntate della telenovela l’anziano sacerdote vivrà una terribile crisi spirituale che lo spingerà a dire addio ai suoi parrocchiani. «Sarà un brutto colpo per tutti», dice a Nuovo Tv Mario Martin, l’attore che interpreta il prete sin dalla prima puntata della soap, andata in onda oltre otto anni fa.

«Tradirà il segreto confessionale»

Mario, che cosa succede a don Anselmo?

«Il mio personaggio sta per attraversare il momento più drammatico della sua vita. Nelle prossime puntate ascolta la confessione di don Berengario, che ha ucciso un uomo per salvare Julieta e qualche tempo dopo, interrogato in maniera pressante dalla Guardia Civile, tradisce il segreto confessionale e rivela l’accaduto. Questa colpa imperdonabile diventa per lui un’ossessione».

Quindi decide di lasciare il villaggio?

«Alla fine sì. Ma prima la sua crisi di coscienza si trasforma in una crisi esistenziale. Don Anselmo arriva persino a tentare il suicidio. Poi rinsavisce e, dopo un momento di riflessione, sceglie di allontanarsi da Puente Viejo».

La tua uscita di scena dispiacerà molto ai telespettatori de II segreto. Sono anni che ti vedono in onda quasi ogni giorno…

«Le trame della soap opera sono imprevedibili, si sa! Ma non preoccupatevi. A voi posso confidare che quello di don Anselmo non è un addio, ma solo un arrivederci. In sua assenza, sarà ovviamente don Berengario a occuparsi della parrocchia del villaggio».

Sei dispiaciuto di dover lasciare la soap per un periodo non ben definito?

«No, le riprese della soap o- pera hanno ritmi davvero serrati e un periodo di pausa non fa male. Negli ultimi anni il mio impegno sul set si era già ridotto rispetto al passato. Adesso continuerò a dedicarmi

al teatro e avrò più tempo di coltivare un’altra mia grande passione».

Quale?

«Viaggiare. Adoro visitare luoghi nuovi, ricchi di bellezza e cultura. Girerò le zone più belle della Spagna, poi ho in programma un viaggio negli Stati Uniti, tra New York e la East Coast. E poi ho anche in serbo una bella sorpresa per i fan italiani».

Verrai in Italia?

«Proprio così. All’inizio di giugno sarò a Nola per ritirare un premio internazionale,

il Napoli Cultural Classic. Con me ci sarà anche il collega Juanma Navas, che interpreta Ramón in Una vita».

È la prima volta che vieni nel nostro Paese?

«No, ci sono già stato, ma ogni volta è un grande piacere. L’Italia è bellissima, il pubblico sa accogliermi con un calore straordinario. E che dire del cibo? Io sono molto goloso e ogni volta che vengo in Italia faccio grandi scorpacciate di pasta, pizza e mozzarella. Solo a pensarci mi viene l’acquolina in bocca!».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *