Daria Bignardi, La conduttrice, che si aggiunge ai confermatissimi Maurizio Crozza e Antonino Cannavacciuolo, riparte con L’Assedio

Daria Bignardi si prepara a L’Assedio di Discovery. Già, perché è proprio lei la grande novità della prossima stagione del gruppo. La signora delle Invasioni barbariche è il nuovo volto del Nove, lo stesso che ospita Maurizio Crozza, già riconfermato per altri tre anni. Con i suoi Fratelli di Crozza il comico genovese tornerà in diretta e in prima serata dal 27 settembre.

Dal 16 ottobre, invece, l’ex direttrice di Raitre riporterà in prima serata le sue famose interviste a volti noti e non, «con quel misto di pop e autorevolezza che la contraddistingue», ha sottolineato Laura Carafoli, Chief Content Officer di Discovery durante la conferenza stampa di presentazione dei loro palinsesti autunnali.

«Ho sempre dato titoli di film alle mie trasmissioni», ha spiegato la Bignardi, presente in conferenza stampa. «L’Assedio è uno degli ultimi film di Bernardo Bertolucci, ma anche quello che avviene dopo “le invasioni”. Ma è soprattutto uno stato d’animo, quello in cui a volte ci sentiamo senza sapere perché». «Ciò che vogliamo è continuare a raccontare la realtà toccando le emozioni del pubblico», ha rimarcato l’ad di Discovery Italia Alessandro Araimo. Il trend, del resto, continua a registrare il segno più per i tredici canali del gruppo (+ 7% di share nell’ultimo semestre rispetto all’anno precedente) e in particolare per le due reti ammiraglie: Nove, al 10%, e Real Time al 9%. I due canali sono i veri trascinatori: in prima serata il canale generalista cresce del + 12%, mentre Reai Time del +27%. Una crescita organica accompagnata dalle performance positive di Giallo (+28% nelle 24 ore), di Food Network (+12% nelle 24 ore) e dei canali Kids K2 e Frisbee (+19%, dato più alto fra tutti gli editori per bambini).

Il palinsesto autunnale si annuncia ricco, variegato, spaziando dall’attualità, all’intrattenimento, all’approfondimento, con qualche “scivolata” sul trash. L’intento, d’altra parte, è uno solo e molto chiaro: ampliare sempre più il proprio pubblico. Un pubblico che ama i sentimenti, le competizioni leggere e con il sorriso di Bake Off Italia, ma anche l’attualità e la cronaca nera. Ecco dunque che in questo “solco” si inserisce il crime di Discovery, con in primo piano i casi di Emanuela Orlandi, Marco Vannini (trattato in Un covo di vipere), Casamonica e un docufìlm su (e con) Pietro Maso, il reo confesso di uno dei più clamorosi casi di omicidio familiare in Italia. «Per noi è una occasione abbastanza unica e il racconto che fa lui stesso non è altro che quello di un uomo che ha scontato 22 anni di carcere e si prospetta a vivere una nuova vita», ha difeso la sua scelta la Carafoli. «La domanda che vogliamo porre con questo film riguarda tutti noi: “Siamo davvero disposti ad accogliere di nuovo nella società una persona che ha commesso un delitto così atroce, ma ha pagato il suo debito con la giustizia?”», è stata la replica del direttore di Nove Aldo Romersa. Senza poi scordare la messa in onda, da dicembre in prima serata, delle biografie di tre politici entrati nella storia del nostro Paese: Umbert B. Silvio Forever e Craxi.

Sempre nel solco del racconto delPItalia tornano La confessione (a dicembre in seconda serata) di Peter Gomez e il talk sull’attualità politica condotto da Andrea Scanzi e Luca Sommi, Accordi e disaccordi: novità del programma la rubrica fissa tenuta da Marco Travaglio (a ottobre in seconda serata). Altra novità è Valentina Petrilli, che cercherà di analizzare uno dei temi più discussi del mondo dell’informazione on line e non solo attraverso Fake – La fabbrica delle notizie, in seconda serata da ottobre.

Non più solo Food Network: la cucina ora sbarca anche sul Nove, dove avrà i volti di chef Rubio, Alla ricerca del gusto perduto, programma itinerante alla scoperta dello Street food del Sudest asiatico, di Francesco Panella con Little Big Italy, Gabriele Bonci con il suo Pizza Hero, Antonino Cannavacciuolo con Ci pensa Antonino e Simone Rugiati e Matteo Torretta, al timone di Shop Cook Win. Chiude la cucina un nuovo format con Gino D’Acampo, chef italiano diventato celebre nella Tv inglese, che torna in patria.

Real Time, dal canto suo, rinnova Cortesie per gli ospiti con Csaba della Zorza, Diego Thomas e Roberto Vaibuzzi e presenta la versione B&B, con Michela Andreozzi, Lorenzo
Biagiarelli e Max Viola; tornano poi Bake Off Italia condotto da Benedetta Parodi, Junior Bake Off con Katia Follesa, Cake Star con Follesa e Damiano Carrara, Bake Off Italia – All Stars Battle presentato da Flavio Montrucchio, confermato anche come cupido di Primo appuntamento. Su Reai Time arrivano anche Matrimonio a prima vista Italia (ex Sky) e Seconda vita, format di interviste condotto da Gabriele Parpiglia; Shopping Night, con la super coppia Carla Gozzi ed Enzo Miccio, alla conduzione, quest’ultimo, anche di Abito da sposa cercasi-Palermo. Immancabili II castello delle cerimonie, Vite al limite, Il salone delle meraviglie con Federico Lauri e La dottoressa schiacciabrufoli. Chiudono il palinsesto la novità The Reai Housewives di Napoli, docureality sulla vita di sei casalinghe napoletane, tra cui l’ex “papi girl” Noemi Letizia e Rivelo 2 (in programma a dicembre) con Lorella Boccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *