Dichiarazione dei redditi 2019: nuove scadenze 730, Unico e istruzioni

Print Friendly, PDF & Email

La dichiarazione dei redditi è un documento contabile, attraverso il quale i cittadini contribuenti comunicano al fisco italiano, quelli che sono i loro redditi percepiti nel corso dell’anno precedente e sui quali poi saranno calcolare le relative imposte, a cominciare dal calcolo della base imponibile IRPEF e anche delle relative aliquote. Per quanto riguarda l’anno 2019, sembra esserci una novità molto importante riguardanti le nuove scadenze. Nello specifico sembra sia stata confermata la scadenza riguardo la presentazione del Modello 730 e fissata al 7 luglio e 23 luglio, mentre risulta esserci una nuova scadenza per il redditi 2019 e l’Unico, che ritorna ad essere al 30 settembre.

Dichiarazione dei redditi, cos’è?

Come abbiamo già messo, la dichiarazione dei redditi altro non è che un documento fiscale e contabile che permette ai contribuenti cittadini privati, imprese, titolari di partita IVA residenti in Italia di poter comunicare al fisco italiano, i redditi che si sono percepiti nel corso dell’anno precedente, tenuto conto anche delle spese detraibili e deducibili che sono state tenute dal contribuente per sé stesso e per tutti i familiari a carico e anche i familiari non a carico, o dell’attività in caso di impresa, autonomi, professionisti.

Modalità di trasmissione dei redditi

Per poter essere in regola con il fisco, il contribuente è obbligato a trasmettere la dichiarazione dei redditi con modelli dichiarativi appositi che sono:
– modello 730 ordinario
– modello 730 precompilato
– modello redditi SC, SP e ENC, ex Unico
– modello redditi PF persone fisiche
– modello redditi precompilato PF.

Scadenze

Per quanto riguarda la dichiarazione dei redditi 2019,  il termine per la scadenza della presentazione del Modello 730 è fissata per l’ 8 di luglio per coloro che trasmettono il 730 ordinario al proprio sostituto di imposta. Per coloro che invece provvederanno a presentare il modello 730 ordinario al CAF, pure a qualsiasi altro intermediario o anche per tutti coloro che utilizzano il 730 precompilato 2019, la scadenza è fissata al 23 luglio. Questa nuova scadenza per la presentazione del modello 730 precompilato e per la dichiarazione dei redditi 2019 è stata fissata in seguito all’approvazione della scorsa legge di bilancio.

Ecco quindi le nuove scadenze:

modello 730 precompilato scadenza al 23 luglio di ogni anno per chi presenta il modello o per chi si avvale di assistenza per modifica, integrazione e/o trasmissione
modello 730 ordinario scadenza 23 luglio 2019, per chi presenta il modello al caf o altro intermediario
modello 730 ordinario scadenza 7 luglio o 8 luglio per chi presenta il modello sostituto d’imposta
modello unico- redditi: la scadenza che passa dal 31 ottobre al 30 settembre. Nuova scadenza per il 2019 fissata al 30 settembre 2019.

Chi deve fare il 730 o il modello Redditi

La Dichiarazione dei redditi tramite modello 730 deve essere presentata dai contribuenti che hanno percepito nell’anno 2018, i redditi in qualità di:
– lavoratori in cassa integrazioni e mobilità
– pensionati o lavoratori dipendenti
– soci di cooperative di produzione e lavoro, di servizi, agricole e di prima trasformazione dei prodotti agricoli e di piccola pesca
– sacerdoti della chiesa cattolica
– consiglieri regionali, comunali e provinciali, ecc
– lavori socialmente utili
– produttori agricoli esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta, Irap e Iva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.