Don Matteo 12, nuovi protagonisti come Anna Valle, Vanessa Incontrada, Beppe Fiorello, Elena Sofia Ricci e molti altri

 

Tenetevi forte: Don Matteo sta per finire. A vent anni esatti dalla messa in onda della prima puntata, nella prossima stagione tv si conclude per sempre la storia del prete- detective interpretato da Terence Hill (80 anni, vero nome Mario Girotti). Nel 2020 arrivano infatti su Raiuno gli ultimi dieci episodi da 100 minuti, ognuno dei quali sarà dedicato a uno dei dieci comandamenti.
Accanto al mitico don Matteo ci saranno ancora il simpatico maresciallo Cecchini (Nino Frassica, 68,) e la capitana dei Carabinieri Anna Olivieri (Maria Chiara Giannetta, 27). Ogni puntata, inoltre, avrà un ospite famoso nel cast per chiudere in bellezza la serie che per undici stagioni ha fatto divertire il pubblico di Raiuno. Pubblico che, ovviamente, ha già fatto sentire la propria voce, protestando e lamentandosi per il vuoto che lascerà questa fiction nei palinsesti e nei cuori. Per ora, però, la Rai sembra irremovibile: don Matteo va in pensione.

Come testimoniano gli ottimi ascolti ottenuti da tutti i principali titoli andati in onda nella scorsa stagione, la fiction si conferma uno dei fiori all’occhiello della programmazione Rai. Prodotti di qualità e ben costruiti, storie avvincenti che sia nella breve che nella lunga serialità sono stati capaci di intercettare i gusti del pubblico che ancora una volta li ha premiati. “Rai Fiction è la più grande fabbrica di racconto del nostro Paese.

Gli eccellenti numeri di quest’anno testimoniano la fiducia degli spettatori nell’offerta di fiction della Rai e la capacità del nostro racconto di entrare in sintonia con il sentire del Paese. In più le grandi coproduzioni internazionali che abbiamo realizzato hanno inscritto la nostra azienda nella major league della fiction internazionale”, ha spiegato entusiasta Eleonora Andreatta, direttore di Rai Fiction. Un entusiasmo giustificato dai risultati della scorsa stagione dove, pratica- mente, la fiction targata Rai (a differenza di quella Media- set) non ne ha sbagliata una, ma anche dall’offerta ricca e articolata prevista a partire dal prossimo autunno.

A inaugurare la nuova stagione di fiction su Raiuno saranno a settembre due serie amatissime dal pubblico come Un passo dal cielo e La strada di casa. La prima, giunta alla quinta stagione, torna a raccontare le vicende del comandante della Forestale Francesco Neri (Daniele Liotti) che, nel nuovo ciclo di episodi, scoprirà di avere un figlio e dovrà lottare per ritrovarlo. Seconda stagione, dopo l’ottimo riscontro della prima, per La strada di casa con Alessio Boni, Lucrezia Lante della Rovere e Sergio Rubini, diretti da Riccardo Donna.

Attesissimo il ritorno del prete detective più amato del piccolo schermo: Don Matteo. A vent’anni dal debutto della serie, Terence Hill torna a vestire la tonaca (sempre la stessa per volontà dello stesso attore) del religioso dall’infadabbile fiuto investigativo. Una stagione (si vocifera possa essere l’ultima, o comunque precedere a una lunga pausa) che, proprio per questo motivo, vedrà guest star d’eccezione provenienti dal passato: come il Capitano Tommasi, interpretato da Simone Montedoro. Sempre nel filone giallo s’inserisce

Nero a metà 2: l’ispettore Carlo Guerrieri, interpretato da Claudio Amendola, sarà testimone, il giorno prima delle sue nozze, di un omicidio stradale che si scoprirà essere tutt’altro che una fatalità. Raiuno schiererà, anche nella stagione 2019-20, l’artiglieria i pesante, ossia le tre storiche regine delle sue serie: Elena Sofia Ricci,Vanessa Incontrada e Anna Valle. La I prima mette da parte per un po’ la tonaca  di suor Angela di Che mì Dio ci aiuti! per vestire i panni di Laura, un donna dal passato ambiguo, che resta vedova in circostanze altrettanto misteriose. Vivi e lascia vivere, questo il titolo della serie Tv in sei serate, che vede alla regia Pappi Corsicato.

Angela è la fiction in tre serate che vedrà, invece, come protagonista Vanessa Incontrada. Un action thriller con al centro l’incubo vissuto dalla donna che, dopo la morte di suo figlio, assiste allo spietato omicidio di un’amica di cui verrà, ingiustamente, accusata. Una lunga serie di colpi di scena porterà la donna a una fuga dietro l’altra per mettere in salvo se stessa e i figli dell’amica assassinata. Anna Valle, con Claudio Gioè e Barbora Bobulova, sarà la protagonista di Vite in fuga: serie Tv in sei serate, che narrerà le vicende della famiglia Caruana costretta a trasferirsi in Trentino sotto false identità per sfuggire a pesanti minacce. Altra importante conferma femminile è quella di Luisa Ranieri in La vita promessa 2. La sua Carmela Rizzo, emigrata a New York dallà Sicilia, sarà alle prese stavolta con le difficoltà dei drammatici anni della Grande Depressione. Scritta da Simona Izzo e Franco Bernini, la serie è diretta da Ri- cky Tognazzi. Spazio anche a storie giovanili nel palinsesto fiction della prima rete Rai. Edoardo Leo e Cristiana Capotondi reciteranno in Ognuno è perfetto, poetico road movie incentrato sul percorso di crescita ed emancipazione di un gruppo di giovani atletli da sindrome di Down. Ragazzi difficili pronti a riscattare le loro grigie vite attraverso il lavoro in una bottega artigianale sono quelli di Pezzi unici’, sci episodi, con Sergio Castellitto protagonista e la regia di Cinzia TH Torrini.

Trasloca da Rai- due a Raiuno Marco Giallini e il suo Rocco Schiavone. In questa terza stagione, il vicequestore, dopo il tradimento di Caterina, l’unica donna a cui davvero aveva aperto il suo cuore, e abbandonato dai suoi amici, sara sempre piu solo. Spazio anche alla storia recente del nostro Paese con le docu-fiction dedicate a Nilde lotti, Giorgio Ambrosoli e alla strage di piazza Fontana. Torna anche Beppe Fiorello, il re delle fiction di Raiuno, con Gli orologi del diavolo. Oltre al ritorno de I Medici e de L’amica geniale (serie evento che verranno trasmesse entrambe in quattro episodi, la prima in autunno, la seconda nel 2020), Raiuno riapre, a partire da ottobre, le porte de II Paradiso delle signore, che dopo la convincente performance dello scorso anno, è stato confermato nel pomeriggio della rete ammiraglia Rai.

Attesissimo il debutto di Lino Guanciale nei panni de II commissario Ricciardi, il personaggio nato dalla penna di Maurizio De Giovanni, così come l’arrivo di Alessandro Gassmann con un giallo in quattro serate: Io ti cercherò. Innovativa, dinamica, moderna e soprattutto indirizzata a un pubblico più giovane sarà, anche la prossima stagione, l’ofTerta fiction di Raidue. Torna Francesco Montanari con II cacciatore – Seconda stagione. Mentre tra le novità, segnaliamo Volevo fare la rockstar, con Giuseppe Battiston e Valentina Bellè, e Mare fuori con Carolina Crescentini.
Raitre, invece, affida a Federica Sciarelli, storica padrona di casa di Chi l’ha visto?, il toccante racconto di Dottori in corsia 2019. Anche quest’anno storie di vita e di speranza caratterizzeranno la docufiction girata all’interno dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù. Confermatis- simo anche Un posto al sole: la soap più longeva targata Rai che brinderà a settembre alla sua ventiquattresima stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *