Donna resta bloccata fra le sbarre del cancello per ben 5 ore mentre cercava di spiare il vicino

Brutta disavventura quella toccata ad una donna colombiana, la quale è rimasta letteralmente bloccata tra le sbarre di un cancello per ben 5 ore, mentre tentava di spiare il suo vicino. Fortunatamente questa vicenda si è conclusa con un lieto fine e dopo 5 lunghe ore, la donna è stata aiutata.

Non si sa il nome della donna, ma le fotografie sono diventate virali dopo che sono state postate sui social. Non si sa il motivo per cui la colombiana stesse cercando di spiare il suo vicino di casa, ciò che è certo è che per sapere se all’interno dell’abitazione ci fosse qualcuno, ha deciso di incastrare la testa fra le sbarre del cancello, con la scoperta piuttosto amara di non riuscire più a liberarsi.

Non è chiaro il motivo per cui la donna volesse spiare all’interno della casa del vicino, ciò che importa è che però è rimasta letteralmente incastrata tra le sbarre del cancello e soltanto i suoi pianti hanno fatto sì che venissero allertati i soccorsi. Per poter liberare la donna ci sono volute ben 5 ore e soltanto dopo questa brutta disavventura, la donna è finita sui social ed è diventata famosa.

Nello specifico in queste ore sono state diffuse le fotografie dei poliziotti molto sorridenti e divertiti ma anche dei Vigili del Fuoco impegnati a liberare la donna dalle sbarre.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.