Press "Enter" to skip to content

Gabry Ponte tocca il lato B di Elisabetta Gregoraci sul palco di Battiti Live: la furia del web

Nel corso dell’ultima puntata di Battiti Live a Bari, si è consumata una scena che ha scatenato le polemiche da parte degli utenti del web. Protagonisti di questa scena sono stati il dj Gabry Ponte e la conduttrice Elisabetta Gregoraci. Durante la puntata andata in onda su Italia 1, il DJ pare che abbia fatto un gesto hot e poco rispettoso nei confronti della conduttrice, che non è passato inosservato al pubblico da casa. Tutto sarebbe accaduto quando Gabry Ponte si trovava sul palco per i saluti finali, tra i due conduttori ovvero la Gregoraci ed Alan Palmieri. Ad un certo punto il Dj avrebbe appoggiato una mano sulla spalla della donna, facendola poi cadere lentamente verso il basso finendo quasi sul fondoschiena di lei, tanto che la conduttrice stessa ha preso la mano e l’ha riportata su, con un’espressione piuttosto infastidita. Gregoraci quindi ha reagito ed ha palesato un certo fastidio, seppur continuando a sorridere guardando la telecamera.

Proprio questa reazione della showgirl ha conquistato il pubblico della rete, applaudendo la Gregoraci e condannando questo gesto irrispettoso del noto Dj. Ques’ultimo sarebbe stato accusato addirittura di molestie. “Che schifo, senza vergogna”, ha scritto un utente. “Sono stanca di questo tipo di uomini”, ha scritto un’altra.“l fatto che siate personaggi della televisione non implica che abbiate il diritto di molestare le donne pubblicamente/diretta live”: questi sono solo alcuni dei messaggi comparsi su Twitter e Instagram.

Dopo tanto clamore, a sorpresa anche la diretta interessata e quindi Elisabetta ha deciso di commentare quanto accaduto sdrammatizzando e dimostrando comunque di non essersi arrabbiata per questo testo di Gabry Ponte. La conduttrice pubblicando una fotografia e alcune Emoji che sorridono, avrebbe scritto “Ma cosa fai??”. Poi subito dopo il noto dj ha risposto alle parole dell’amica e collega, dicendo: “Epic fail, azz scusa pensavo fosse Alan Palmieri”.

Poi ad ogni modo, Gabry Ponte è intervenuto spiegando come lui ed Elisabetta si conoscono ormai da tantissimi anni e che il loro rapporto è esclusivamente professionale e che non c’è stata alcuna malizia in questo suo gesto e che questa esiste solo negli occhi di chi guarda. Anche queste parole del Dj non sono state apprezzate dal grande pubblico e su Instagram un utente scrive: “A Gabry Ponte che si giustifica dicendo che lui e la Gregoraci sono amici, vorrei dire che io ai miei amici non metto le mani sul pacco. E che l’amicizia non giustifica una molestia, anzi, la rende doppiamente grave. La sua è stata una caduta pazzesca, viscido”.

Ma quale prova costume’.? Quando in spiaggia si presenta Elisabetta Gregoraci, è il bikini a chiedersi se è all’altezza del corpo ‘da reato’ della splendida showgirl di Soverato. 11 luogo del crimine è lo stesso: il mitico bagno Twiga di Marina di Pietrasanta.

E anche le vittime non cambiano: gli habitué dell’esclusivQ impianto balneare, colti da improvviso torcicollo (per seguire con lo sguardo ogni singola curva di Ely) o addirittura da svenimento istantaneo (causa impennata della pressione arteriosa).

Eccola mentre cammina sul bagnasciuga, con le grazie fasciate in un due pezzi rosso piccante (piccantissimo!) bordato di vezzose perline: il reggiseno scopre quanto basta di un décolleté tanto tonico da mandare in crisi la legge di gravità, mentre i sexy lacci laterali degli I slip infiocchettano tutto quel bendidlo con un tocco di sensualità extra. E viene da ripescare l’abusata metafora che chiama in causa l’arte scultorea per definire il fisico della divina Elisabetta: la statua di una vera e propria dea dell’antichità, come un’Atena guerriera che avanza con i piedi affondati nella sabbia. D’altra parte qui siamo nel territorio di Forte dei Marmi e le forme della Gregoraci sembrano proprio plasmate in un blocco di pregiato granito: addominali e glutei scalpellati nella roccia, alla faccia delle quaranta candeline che verranno accese sulla torta il prossimo anno.

E vengono in mente le meravigliose torsioni di Skopas e Mirone quando, con gesto plastico, Ely scaglia un pallone da beach volley mentre gioca in acqua con il figlio, Nathan Falco, nato nove anni fa dalla relazione con Flavio Briatore. Eh sì, perché la provocante bellezza calabrese si trova al Twiga esclusivamente per fare la mamma: niente effusioni‘romantiche sotto il sole, ma soltanto dolcissime coccole per il suo bambino. La Gre- goraci è la dimostrazione che tenerezza materna é sensualità ‘bombastica’ possono convivere tranquillamente, al di là di qualsiasi puritanesimo. Lei lo sa meglio di chiunque altro e, perciò, sceglie di spazzare via con un colpo netto le critiche dei benpensanti pubblicando su Instagram un’immagine caliente accompagnata da una citazione tratta da un brano di David Guetta e Chris Willis che, tradotta, suona più o meno così: «Posso aver torto oppure ragione, ma non mi toglierete mai la mia libertà». La libertà di lasciare esplodere tutta la sua femminilità di madre e donna in carriera, di amante e cover girl. Brava Elisabetta!

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *