Ha 38 anni e nessun fidanzato, decide di sposare se stessa “Così si rischia meno”

A 38 anni ha deciso di coronare il sogno di indossare l’abito bianco e di sposarsi, ma non con un uomo o con una donna, bensì con se stessa. Protagonista di questa storia è Jussara Dutra Couto, ovvero una imprenditrice brasiliana, alla quale ha deciso di giurare amore eterno a se stessa ed ha organizzato una vera e propria cerimonia di nozze. Non ha un fidanzato, è single ed è felice di celebrare l’amore per se stessa così racconta questa incredibile storia. Sembrerebbe che la donna abbia creato “Eu comigo evento”, ovvero una società specializzata in matrimoni solisti e sembra che la stessa ritenga che la sua sia stata la prima cerimonia del genere celebrata in Brasile.

Ha 38 anni e si sposa da sola

“Organizzo matrimoni da 20 anni, ma la volontà è genuina. Sono così felice e così buona con me che ho voluto festeggiare e sposarmi“, è questo quanto detto dalla donna. La cerimonia è stata celebrata proprio domenica 26 maggio alle 15:30 quando la 38enne è entrata in chiesa da sola con un abito bianco e firmato dallo stilista Tetè Rezende.

La donna è stata accolta dalla figlia di 21 anni Maria Laura ed ha ricevuto il bouquet, rimanendo da sola all’altare. Il matrimonio pare sia stato celebrato da un amico della sposa e si tratta ovviamente di un matrimonio sologamico che non ha alcuna disposizione legale. Ci sarebbe stato uno scambio di alleanze e per poter sigillare l’impegno preso con se stessa, la donna si è fatta un tatuaggio e nello specifico si è fatto tatuare una donna con un’ala di farfalla che avrebbe un significato ben preciso, ovvero di lotta e rinascita.

L’intera cerimonia si è svolta all’aperto in una piazza del quartiere di Santa Lucia e poi si è continuato con tanto di drink e rinfresco e torta nuziale ed in cima al dolce, una donna con un’Ala di farfalla. Va precisato che in passato la donna pare che abbia avuto diverse proposte di matrimonio, ma ha sempre rifiutato ed ha preferito questa volta all’età di 38 anni, sposare se stessa non rischiando alcun tipo di divorzio.

Sologamico

Si dice sologamico il matrimonio contratto con se stessi e si tratterebbe di un impegno che valuta l’amore di se stessi e l’ autocompassione. Coloro che sostengono questa pratica, sono convinti di condurre una vita molto felice. L’idea di questa cerimonia è anche descritto nel libro Quirkyalone: a manifesto for uncompromising romantics da Sasha Caden. In questo caso le cerimonie prendono esattamente la stessa forma di quelle di un matrimonio regolare e possono quindi includere ospiti, torta e  ricevimento. La persona inoltre può avere un momento privato all’interno di una stanza dove poter esprimere l’amore per se stessi con uno specchio una candela anche se l’uso della candela non è comunque specificato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *