Harry ha sposato Meghan, ma preferiva la cognata Kate Middleton

Ha sposato Meghan, ma voleva Pippa. Il Principe Harry aveva perso la testa per la sorella minore di Kate ed ha accarezzato il sogno (e probabilmente anche qualcos’altro, decisamente più “tangibile”) di portarla all’altare.

Tanto più che proprio davanti ad un altare, quello dell’Abbazia di Westminster, nacque l’intesa tra 0 futuro duca di Sussex e la Middleton Junior. Un colpo di fulmine scoccato il 29 aprile 2011, durante il Royal Wedding di William e Kate: mentre gli occhi del mondo intero erano romanticamente puntati sugli sposini, quelli di Harry erano famelicamente fissi sulla bella Pippa.

Soprattutto su quel suo lato B che di lì a breve sarebbe diventato un canone anche per la chirurgia estetica. Gli ammiccamenti non proprio furtivi, prontamente intercettati dai royal watchers, convinsero una coppia di sosia di Harry e Pippa a mettere in scena per i fotografi una ‘palpatina proibita.

Ma gli inevitabili rumors si spinsero più in là: alcuni parlarono persino di una sveltina nei bagni nuziali. Gli Spifferi non durarono comunque a lungo.. Salvo ripresentarsi ora come un vero è proprio uragano, sulla spinta delle dichiarazioni del biografo reale Duncan Larcombe: l’autore di “The Prince Harry: The Inside Story” lascia intendere che l’affaire Harry-Pippa non fu soltanto un gossip aleatorio e snocciola i numerosi tratti caratteriali e fisici che accomunano la moglie attuale e quella mancata del secondogenito di Lady D.

Tradotto in soldoni: per il principe dai capelli rosso fuoco, la Markle non è altro che un ripiego. Un piano B. Insom- ma, Meghan – poraccia – è costantemente relegata al ruolo di ‘vice : numero due tra le duchesse di Casa Windsor e seconda pure nel cuore di Harry. I beninformati, infatti, sostengono che la recente apparizione delle sorelle Middleton accanto a Lady Markle sugli spalti di Wimbledon non sia stata altro che una strategia studiata a tavolino per zittire le malelingue. Resta da capire come mai l’amore tra Harry e Pippa sia sfumato. Pare che un bravo d’Albione abbia pronunciato la fatidica frase «questo matrimonio non s’ha da fare». Chi potrebbe essere stato, se non nonna Elisabetta II? La regina, infatti, avrebbe impedito l’unione per non offuscare la favola luminosa di William e Kate. I predestinati al trono, dopo tutto, restano loro. Harry deve accontentarsi del ruolo di supplente. E della compagnia di Meghan Markle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.