Ipertensione, valori pressione arteriosa e una corretta terapia

Ipertensione arteriosa è un argomento apparentemente conosciuto molti, ma realtà sono sfumature e molte modalità di misurazione della pressione ed è importantissimo conoscere le differenze.

La pressione arteriosa non è altro che la forza esercitata dal cuore sulla parete delle arterie, e per definizione c’è una sistola, dove il cuore si incontrare e una diastro dove il cuore si rilassa, dalla rivelazione numerica di questi parametri si hanno i valori di pressione arteriosa. È una variabile continua, nel senso che la pressione non è mai la stessa durante la giornata. La pressione varia molto durante il giorno in relazione allo stress e dall’attività lavorativa, e per questo durante il giorno tende ad essere sostanzialmente più alta, per poi abbassarsi con il riposo notturno.

Quello che bisogna ricordare e che non deve essere un riscontro occasionale, quindi per fare una diagnosi non basta riscontro di una sola volta, ma bisogna avere delle conferme ripetute nel tempo.

Nella quotidianità ormai da molti anni ci sono apparecchi automatici che aiutano molto nella misurazione della pressione, sono di facile utilizzo e anche di basso costo, questi dispositivi permettono in maniera molto comoda è molto semplice di misurare la pressione arteriosa al proprio domicilio. Questi apparecchi hanno doppio vantaggio di essere sempre in condizioni ottimali e l’altro vantaggio è che automaticamente danno oltre al valore della pressione sistolica e della pressione diastolica il valore della frequenza cardiaca.

Quindi, automaticamente non sappiamo non solo il valore della sistolica ma anche del battito cardiaco, tutto questo con una misurazione che dura pochi minuti. Va ricordato che anche l’auto misurazione va fatta correttamente seguendo delle regole semplici ma che vanno rispettate, quindi il braccio deve essere sempre denudato, il paziente deve essere seduto comodamente, rilassato, non deve avere né fumato né preso caffè nell’ultima mezz’ora e la sedia deve essere una sedia con lo schienale, sostanzialmente buona abitudine di vedere sempre la misurazione, in realtà la prima misurazione andrebbe sempre saltata, specialmente per quei pazienti che vanno a fare la misurazione automatica in farmacia e quindi arrivarci già un po’ affaticati.

Valori della pressione arteriosa

Per quanto riguarda i valori della pressione arteriosa, un po’ come valori del colesterolo vengono continuamente resettare, adesso ci sono delle belle sono molto rigide sono differente secondo della parte dell’oceano dove siamo, gli americani sono un pochino più rigorosi di noi, noi italiani abbiamo queste nuove tabelle sono uscite da poco nel congresso di protezione nel 2018 che lasciano come limite massimo di tolleranza il valore di 139 per la sistolica e di 89 per la diastolica, questa è un’indicazione di massima, però questa indicazione di massima si possono avere pazienti che pur avendo questa pressione, anche se rientra ancora entro i limiti normali vanno trattati, e chiaramente sono dei pazienti che hanno delle patologie aggiunte.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.