Jasmine Carrisi, figlia di Al Bano Carrisi e Loredana Lecciso, sul set nel Chianti fiorentino diretto da Lorenzo Raveggi

Pubblicato il: 25 Dicembre 2019 alle 9:27

Notizia già clamorosa che Jasmine Carrisi, figlia dei più celeberrimi Al Bano Carrisi e Loredana Lecciso, fosse in un set nel Chianti fiorentino diretto da Lorenzo Raveggi per le riprese de “La Dama e l’Ermellino” ad interpretare la splendida figura di Isabella d’Aragona e apparire in vari rotocalchi della cronaca.

Natale di quest’anno sta portando varie sorprese tanto che il regista annuncia il suo rapporto con una grossa distribuzione mondiale statunitense che opera in strettissima collaborazione con Netflix e per tale resoconto l’istrionico regista/attore rivela che non solo rivedremo presto la giovanissima leccese nei nostri territori ma che di conseguenza su istruzioni di questi colossi del cinema internazionale, riporterà in auge il suo famigerato film su Machiavelli e ha l’intenzione più decisa di condurre con se la Carrisi che ha dato prova nel suo esordio da attrice di poter rivestire i panni di grandi personaggi e la vuole definitivamente affiancare ad una ben nota attrice americana.

Nel frattempo, Raveggi sta portando il suo piccolo gioiello che vinse 4 premi al Festival di Montecarlo, Le Gialle Viole di Santa Fina nei vari cinema anche locali a partire dal cinema Everest di San Casciano Val di Pesa, il giorno 11 Gennaio 2020 ore 16. Un percorso iniziale in aiuto dell’ATISB, Associazione Toscana Idrocefalo e Spina Bifida.

Relazionerà nel riempimento della scaletta con il Presidente dell’Associazione Marco Esposito, il Prof. Flavio Giordano del “Meyer” e Elisa Della Contrada affetta da questa patologia fin dall’infanzia. Presenti il sindaco di San Casciano Roberto Ciappi, Don Massimiliano Gori e la produttrice Marzia Pissilli. L’incasso sarà devoluto all’Associazione Toscana Idrocefalo e Spina Bifida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *