Press "Enter" to skip to content

Legge 104 ultime novità, come richiedere la visita e come questa si svolge

Tutti sappiamo che la Legge 104 è quella legge che permette ai destinatari di poter usufruire di alcuni vantaggi. Ovviamente per poter vedere riconosciuti tali benefici, sarà necessario che venga riconosciuta la disabilità grave. Bisogna quindi sottoporsi ad una visita, con cui i medici accertano la presenza di un grave handicap. Possono vedere riconosciuti i benefici non soltanto il lavoratore che ha una grave disabilità ma anche i familiari che lo assistono, ovviamente nel caso in cui anch’essi siano lavoratori. Vediamo qui di seguito come richiedere la visita legge 104.

Visita legge 104, come richiederla

Innanzitutto, la prima cosa da fare è chiedere proprio lo svolgimento della visita per il riconoscimento della grave disabilità nell’ambito della legge 104. Bisogna, quindi, rivolgersi al medico curante e farsi rilasciare un certificato il quale deve attestare la natura delle infermità, riportare i dati anagrafi, le patologie e lo stato di salute. Tutta la procedura che comprende anche l’invio della richiesta all’Inps, va fatta via telematica. Il richiedente a sua volta avrà 90 giorni di tempo per poter presentare la domanda, sempre via telematica, all’Inps. Verranno quindi concesse all’utente diverse date disponibili per poter fare la visita e presentarsi quindi davanti alla commissione dell’Azienda sanitaria competente. In questo caso, l’utente ha a disposizione tre regole ovvero farsi assistere da un medico di fiducia, chiedere una nuova visita in caso di adempimento e se assente, ovviamente nel caso di giustificato motivo, essere convocato di nuovo.

La visita avviene davanti ad una commissione dell’Azienda sanitaria competente con la presenza di un medico dell’Inps. Nel corso della visita, la commissione provvederà ad accedere al fascicolo elettronico dell’utente che comprende la domanda ed il certificato medico. Solo al termine della visita la commissione redigerà il verbale elettronico contenente l’esito della visita, i codici nosologici internazionali e l’indicazione di patologie che comportano quindi l’esclusione di altre visite di revisione.

Visita per legge 104, quando è possibile quella domiciliare?

C’è la possibilità di poter richiedere la visita domiciliare per la legge 104, ma soltanto nel caso in cui il trasporto davanti alla Commissione dell’Azienda sanitaria competente comporta un grave rischio per l’incolumità e la salute del paziente. Bisognerà seguire la stessa procedura ed il medico curante dovrà rilasciare il certificato introduttivo che deve essere trasmesso almeno 5 giorni prima della data fissata per la visita. Ovviamente il paziente, verrà informato in tempo della data così come dell’ora stabilita.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *