Mara Maionchi lotta contro il cancro: “Successe una cosa strana”

Mara Maionchi ha decido di aprire il suo cuore in una lunga intervista rilasciata al giornale di Panorama per raccontare un qualcosa che l’ha segnata nel profondo. Stiamo parlando della lotta contro il cancro avvenuta pochi anni fa e che davvero in pochi conoscono.

Mara Maionchi lotta contro il cancro

In questi anni siamo stati abituati a leggere diverse storie di personaggi famosi che hanno deciso di condividere la loro storia con il pubblico, come ad esempio la compianta Nadia Toffa la quale ha condiviso sui social e in due libri quella che è stata la sua lotta contro il cancro.

Allo stesso modo, in un certo qual modo, ha fatto anche Mara Maionchi in occasione di una lunga intervista rilasciata a Panorama dove ha raccontato: “Anni fa ha combattuto un cancro. Mi sono operata nel 2015, avevo un tumore al seno. Mi spaventai molto, ma all’operazione volli andare da sola– spiega la Maionchi-. Oggi resta un angolo buio al fondo al cervello dove i miei pensieri si fermano e io spero che sia andato e vada tutto bene”.

“Successe una cosa strana”

A quanto pare però il presentimento che qualcosa di brutto avrebbe comunque potuto succederle nella vita è arrivato quando un sogno si è rivelato quasi premonitore. Nella lunga intervista rilasciata a Panorama ha continuato dicendo: “Successe una cosa strana. Tanti anni fa feci un sogno. Ero in un salone con tanta gente. Un signore si avvicinò e mi chiese l’età. Gli dissi 36, lui ci aggiunse 33. Sessantanove. Quel numero mi angosciava. Però quel compleanno passò senza che succedesse nulla. Un giorno andai a riguardare i miei esami e vidi che sul referto c’era un errore. Avevano scritto: Mara Maionchi, 69 anni, io ne avevo già 73. Mi sembrò un segno. Il mattino seguente andai a fare un controllo. Ed è così che lo hanno trovato”.

Mara Maionchi e le parolacce

La scoperta del tumore ha cambiato anche la reazione di Mara Maionchi. Tutti immaginavano che lei si potesse lasciare andare a qualche nota di colore, ma la stessa ha spiegato: “Le parolacce, quelle mi vengono quando mi girano le scatole a mille. Solo quando sono arrabbiata”, tanto che in quell’occasione si è lasciata andare a un semplice perbacco.

Parlando della sua età e della paura dell’invecchiamento, oltre che della morte per via della lotta contro il cancro, Mara Maionchi ha anche dichiarato: “Finché mi tengono, rimango. E poi mia madre è morta a 99 anni. Era lucida come un cobra e non si annoiava mai”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *