Press "Enter" to skip to content

Michael Schumacher, il figlio Mick racconta la verità sul suo papà dopo l’incidente

Il figlio del pilota Michael Schumacher, che come sappiamo nel 2013 ha avuto un bruttissimo incidente sulla neve, ha deciso di intraprendere la stessa carriera del padre, portando quindi in pista l’immagine ed il ricordo del grande campione. Il figlio del pilota ha deciso così di ripercorrere quelli che sono stati i passi del padre, condividendo con lui anche i traguardi più importanti. Si chiama Mick Schumacher, ha 22 anni ed è ad oggi un giovane pilota che ha vinto la sua prima ara in Formula 2 a Budapest. Sicuramente il suo cognome è molto importante e sulle spalle il giovane 22enne porta un gran peso. La sua vittoria a Budapest ha suscitato tanto scalpore ma ovviamente era tutto prevedibile. Fu il padre ad indirizzarlo verso questa carriera, iscrivendolo alle sue prime gare con i kart con il nome di Mick Betsch, figlio di Corinna Betsch, ovvero la moglie.

La scelta di iscriverlo sotto questo nome per Michael Schumacher era stata dettata dalla volontà di voler proteggere il figlio, dandogli così la possibilità di crescere e di farsi la strada con le sue gambe, con le sue forze e facendo sì che nessuno gli regalassi nulla per via del suo cognome. Dopo tanti anni di studi adesso Mick sta percorrendo le Orme del padre, così come lui del resto ha tanto desiderato. A questo proposito un ex Team principal Ferrari, presidente Lamborghini ovvero Stefano Domenicali ha dichiarato: “Credo gli siano serviti divertiti anni per trovare una dimensione propria. Doveva salvare la passione trasmessa da Michael, cercando un’ espressione propria mostrandosi per come è lui”.

Il giovane pilota condivide con il padre ogni gioia e dolore, ogni successo e insuccesso, nella speranza che lui possa sentirlo e condividere così  ogni cosa. Il giovane gli parla, si confida con lui da anni ormai. E’ trascorso tanto tempo da quando è avvenuto il tragico incidente sulla neve che ha cambiato la vita del pilota e della sua famiglia.

Era il 29 dicembre 2013 quando Michael ebbe un incidente con gli scii sulle Alpi francesi, mentre stava trascorrendo le sue vacanze natalizie. A distanza di diversi anni, ad oggi non si hanno certezze su quelle che sono le reali condizioni di salute del pilota, campione del mondo. Diverse fonti vicine a Michael sostengono che da qualche tempo, il pilota è lucido e che è in ripresa, altre fonti invece sostengono che le sue condizioni siano tanto gravi, da continuare a combattere per la sua vita.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *