Milano, incidente a Tribiano sulla Cerca. Muore Cristian Gebbia

Ancora vittime della strada, ancora un incidente stradale mortale nel nostro paese. Un tragico incidente stradale è avvenuto nella giornata di oggi, dove a perdere la vita è stato un centauro 35enne. Si è trattato di un incidente piuttosto grave, avvenuto nel milanese e più nello specifico a Tribiano. A perdere la vita è stato Cristian Gebbia, il quale si è scontrato contro un’autocisterna e l’impatto sembra sia stato frontale e mortale.

Incidente stradale a Tribiano

Al momento non si hanno ancora tante notizie riguardo l’incidente in questione. Sì ipotizza che la causa però di questo incidente mortale possa essere stato un sorpasso azzardato. Il Centauro, ovvero il 35enne Cristian Gebbia, pare percorre la strada sp39 Cerca e improvvisamente si sarebbe scontrato contro un’autocisterna che proveniva dalla direzione opposta. L’impatto, dunque, sarebbe stato frontale e per il 35enne non ci sarebbe stato più nulla da fare. Sul luogo dell’incidente nel giro di pochi minuti si sono riversati i carabinieri di Paullo i vigili di Mediglia e Tribiano, i vigili del fuoco, l’elisoccorso e la croce bianca. Le condizioni in cui versava il 35enne erano piuttosto gravi ed i soccorsi, infatti, hanno tentato più volte di rianimarlo, ma per lui non ci sarebbe stato più nulla da fare. I soccorritori, pare che abbiano anche effettuato delle manovre salvavita per oltre 30 minuti, ma alla fine non hanno potuto fare altro che dichiararne il decesso. Inevitabilmente la circolazione sulla sp39 è stata bloccata e poi riattivata in serata.

Chi era la vittima?

A perdere la vita nell’incidente, come abbiamo detto, è stato il 35enne Cristian Gebbia. L‘uomo era di Pantigliate, classe 1983 ed era piuttosto conosciuto. Il suo aspetto non era poi così tanto curato ma ciò nonostante era una persona piuttosto disponibile. Aveva la passione delle motociclette e nello specifico per le Harley Davidson. Viveva in compagnia della sua mamma anziana e faceva l’operaio mulettista. Purtroppo la passione per le moto gli è stata fatale. Tuttavia si riaccendono, in seguito a questo incidente, le polemiche riguardo quel tratto di strada che non sembra sia stato messo in sicurezza dalla città metropolitana di Milano. Proprio in questo tratto di strada nell’ultimo periodo si sono verificati tanti incidenti, alcuni di questi anche molto gravi.

Incidente in moto, muore dopo tanta agonia

Un altro incidente si è verificato a Pozzuoli, dove a perdere la vita è stato Carmine D’Isanto. Il Centauro padre di tre figli, è morto purtroppo in seguito a questo incidente stradale avvenuto la scorsa settimana dopo diversi giorni di agonia. Con lui c’era anche l’amico. Il quarantenne era titolare di un’officina della zona e proprio il 1 marzo, mentre era in ospedale, ha compiuto 40 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *