Nadia Toffa, il costume per Halloween: la iena diventa una maschera

In questi anni sono state tante le notizie incentrate su Nadia Toffa che in un primo momento hanno raccontato la sua lotta contro il cancro e successivamente invece la sua tragica scomparsa. A tre mesi dalla sua morte però non avremmo mai immaginato di poter parlare anche di un qualcosa successo qualche giorno fa in quando Nadia Toffa è diventata un costume di Halloween: la iena diventa dunque una maschera?

Non fate i bravi

La famiglia di Nadia Toffa in queste settimane è attivamente impegnata nella promozione del nuovo libro della giornalista, Non fate i bravi, che uscirà in tutte le librerie il prossimo 7 novembre 2019. Si tratta di una sorta di diario tenuto dalla iena nei periodi precedenti alla morte, dove ha voluto scrivere quelli che erano i suoi personali pensieri su ciò che le stava accadendo.

In occasione della ricorrenza dei morti e tutti i santi, inoltre, il cimitero di Brescia è stato invaso da migliaia di persone che si sono recati lì per rendere omaggio a Nadia Toffa nella sua tomba ma nel momento in cui questi sono arrivati nel luogo che doveva essere designato per il suo riposo etero, hanno scoperto che la iena non si trova sepolta lì. Ma il tutto non finisce qui.

Nadia Toffa il costume per Halloween

Nel corso delle ultime ore è stata diffusa una nuova notizia che riguarda proprio Nadia Toffa. A quanto pare qualcuno ha deciso di indossare per Halloween un costume ispirato alla giornalista de Le Iene?

A riportare la notizia è stato Lettoquotidiano, la cui redazione ha deciso anche di pubblicare una foto in cui è possibile vedere una ragazza, con il volto camuffato, indossare il tipico completo e le Iene e una parrucca bionda. La persona in questione avrebbe preso anche parte a una festa in maschera organizzata a Cassino e la foto in pochissimo tempo ha fatto il giro del web.

“Mi trasformai in Silvana”

Al momento la famiglia o gli amici di Nadia Toffa non hanno ancora commentato l’accaduto e il pessimo gusto, oltre che tempismo, nel realizzare un costume di Halloween inspirato alla giornalista de Le Iene.

Ad ogni modo, anche Nadia Toffa aveva ben pensato a un travestimento durante il periodo della chemioterapia: “Costruii un’altra Nadia. Dovevo fare chemio e radio e non volevo essere vista, non tanto perché i paparazzi mi avrebbero ferita, quanto perché volevo proteggere la mia sensibilità di fronte a una cosa tanto dura. Così comprai una parrucca, un impermeabile, un maglione e mi trasformai in Silvana: lei andava a fare le cure, poi, a casa, si toglieva il travestimento e tornava Nadia. Finalmente ho potuto dirle addio: ho buttato tutto nella spazzatura e Silvana non c’è più, ciao ciao”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *