Nadia Toffa il diario prima della morte: i pensieri intimi della iena

Nel corso delle ultime settimane abbiamo avuto modo di leggere nuove notizie che riguardano Nadia Toffa. La famiglia ha dato il suo ok per pubblicare quello che il diario che la iena ha scritto prima di morire, e che sarà disponibile nelle librerie dal 7 novembre 2019.

“Grazie per il calore”

Un mese dopo la morte di Nadia Toffa, Gianluigi Nuzzi ha incontrato mamma Margherita ha voluto parlare con in cuore in mano a quelli che sono tutti i fan che hanno sostenuto la figlia in una battaglia come quella che lei ha combattuto contro il tumore.

Mamma Margherita ha dichiarato: “Grazie per il calore che ci hanno dato le persone alla camera ardente di Nadia, non pensavamo che ci fosse nei suoi confronti così tanto affetto, che è arrivato al nostro cuore. Voglio ringraziare tutti e spero che ci stiano vicino, stiano vicino anche a Nadia, al suo essere guerriera, al suo portare avanti tante lotte”.

Nadia Toffa il diario prima della morte

In quell’occasione, mamma Margherita aveva annunciato il suo desiderio di portare avanti i progetti di Nadia Toffa affermando: “Aprendo il suo computer abbiamo scoperto delle cose, delle belle cose, delle belle idee. Noi prenderemo questo suo testimone, ci faremo aiutare anche perché siamo anziani, non dobbiamo demordere perché è importantissimo”.

Recentemente, i familiari di Nadia Toffa hanno dunque annunciato la pubblicazione post mortem di un’opera della giornalista, il diario che ha scritto la iena prima della morte: “Ecco la copertina del libro di Nadia ‘Non fate i bravi’ (Chiarelettere) che sarà in libreria dal 7 novembre- si legge nella pagina Facebook di Nadia Toffa-. Vi ringrazio tutti per l’affetto che dimostrate per Nadia. Vi abbraccio”.

La lettera di un fan

Il post pubblicato dalla famiglia di Nadia Toffa è seguito da una lunga serie si commenti da parte dei fan che hanno affermato di essere emozionatissimi nel poter leggere ancora le parole della Iena. Non a caso, ecco che una fan ha deciso di lasciarsi andare scrivendo una lettera e condividendo quello che è il suo personale ricordo di Nadia Toffa: “Ho avuto solo la possibilità di conoscere Nadia attraverso la tv e da quel momento l’ho sempre seguita perché era raggiante, bella, felice, e piena di energia positiva rimarrà sempre nel mio piccolo mondo nel mio cuore un forte abbraccio non mancherò sicuramente a comprare questo libro già solo per il fine di aiutare anche se poco e per sentirla ancora dentro la mia casa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *