Nigeriana spara a un finanziere trovava con ben 71 ovuli di droga

Nigeriana salvata dai giudici: spara a un finanziere ma viene assolata

Nigeriana salvata dai giudici: spara a un finanziere ma viene assolata

Non molto tempo fa, la cronaca Italia ha raccontato il fermo di una donna nigeriana trovava con ben 71 ovuli di droga in corpo. La donna si è poi scagliata contro un militare della finanza, ma o giudice la salvano affermando che non si tratta di omicidio.

Donna trovata con 71 ovuli di droga

I fatti in questione sono avvenute non molti tempo fa e vedo o coinvolta una donna nigeriana che da tempo era finita nel mirino della guardia di finanza in quanto corriere della droga. Al momento dell’arresto, nei pressi di Treviso, la corriere è stata trovata con ben 71 ovuli di droga in corpo. Al momento dell’arresto la donna in questione si è scagliata contro il militare della guardia di finanza disarmandolo e colpendo quasi mortalmente.

I fatti in questione sono avvenute non molti tempo fa e vedo o coinvolta una donna nigeriana che da tempo era finita nel mirino della guardia di finanza in quanto corriere della droga. Al momento dell’arresto, nei pressi di Treviso, la corriere è stata trovata con ben 71 ovuli di droga in corpo. Al momento dell’arresto la donna in questione si è scagliata contro il militare della guardia di finanza disarmandolo e calpondolo quasi mortalmente.

A commentare l’accaduto fin da un primo momento è stato il Ministro dell’Interno Matteo Salvini che ha parlato di “Tolleranza zero”. In un lungo messaggio su Twitter il ministro ha scritto: “Una nigeriana 31enne, controllata dalla Guardia di Finanza a Treviso, è stata scoperta con parecchi ovuli in pancia. Non contenta, ha aggredito una militare delle Fiamme Gialle sottraendole l’arma d’ordinanza e cercando di fare fuoco. Non ha sparato solo perché non è riuscita a togliere la sicura. Nel 2016 la nigeriana aveva ricevuto il diniego della protezione internazionale“. 

Nigeriana salvata dai giudici

Il caso della donna nigeriana che ha colpito il finanziere, dopo averlo disarmato ha davvero sconvolto l’opinione pubblica. Nel suo messaggio il Ministro Salvini conclude dicendo: “Piena solidarietà alle Forze dell’Ordine, tolleranza zero per i delinquenti che portano droga nelle nostre strade e aggrediscono chi si occupa della nostra sicurezza“.

Finanziere a rischio provvedimento disciplinare

Il tutto non finisce qui, dato che la donna nigeriana non può essere accusata di tentato omicidio. Secondo quanto reso noto da IlGiornale.it, per il pm non sussisterebbero gli elementi necessari per contestare l’intendo di omicidio da parte della donna corriere della droga. Differentemente da come possiamo immaginare, il finanziarie in questione rischia un provvedimento disciplinare, anche se il comando chiarisce già: “Le procedure sono state eseguite correttamente“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *