Programmi Tv stasera, film in prima serata oggi Lunedi 21 Gennaio

Pubblicato il: 21 Gennaio 2019 alle 6:22

RAI 1 – 21.25 LA COMPAGNIA DEL CIGNO Fiction Marioni continua a pungolare Matteo sulla questione della madre col solo obiettivo di fargli capire che gli è vicino. Il comportamento discontinuo di Barbara mette a rischio la prova di Domenico che, snervato, decide di rinunciare. Intanto, Sofia e sua madre affrontano la malattia di Scheggia.

RAI DUE – 21.20 FILM-Drammatico ULTIMO TANGO A PARIGI  con Marlon Brando, Maria Schneider – Parigi, primi Anni 70. Il 45enne americano Paul (Marlon Brando, 1924-2004), vedovo, e la 20enne francese Jeanne (Maria Schneider, 1952-2011), si conoscono per caso in un appartamento da affittare. Lui, che di Jeanne non vuole sapere neanche il nome, le propone una relazione basata solo sulla passione.

RAI TRE – 21.20 PRESA DIRETTA «La guerra dei Dazi» L’inchiesta commentata da Riccardo Iacona (61) si occupa della “guerra dei dazi”. Quali le ripercussioni sul nostro Paese? Dal Canada, un bilancio degli scambi commerciali a un anno dal varo del trattato di libero scambio con l’Europa; dagli Stati Uniti, gli effetti delle politiche protezionistiche imposte da Trump.

RETA 4 –  21.25 QUARTA REPUBBLICA Attualità Nicola Porro (49) affronta temi d’attualità, di politica e di economia in compagnia dei suoi ospiti. Al centro della puntata, temi caldi come immigrazione, reddito di cittadinanza e quota 100. Nella puntata del 7 gennaio, ospite il ministro degli Interni Matteo Salvini, il programma ha ottenuto uno share del 6,88%.

CANALE 5 – 21.20 ADRIAN Cartoni. Prima puntata (di 9) Adriano Celentano (81) torna in tv con un kolossal d’animazione in 9 serate da lui ideato, scritto e diretto in collaborazione con Milo Manara (iconografie e disegni) e Nicola Piovani (musiche originali). In un futuro distopico un semplice orologiaio (Adrian) combatte contro il potere corrotto.

ITALIA 1 – 21.25 FILM-Guerra BASTARDI SENZA GLORIA con Brad Pitt, Eli Roth Anni 40: nella Francia occupata dai tedeschi, il tenente americano Aldo Raine (Brad Pitt, 55) organizza e addestra un gruppo di militari ebrei a compiere azioni fulminee di rappresaglia contro i nazisti. Tra loro ci sono anche il caporale Wilhelm Wicki (Gedeon Burkhard) e il soldato Smithson Utivich (B. J. Novak).

LA 7 – 21.15 GREY’S ANATOMY Telefilm 1ª Tv (14ª st., ep. 6 e 7) Jackson invita Andrew, Alex e Ben sul suo nuovo yacht. Tra una battuta e l’altra, iniziano le confidenze. Segue ep. 7 «Chi vive, chi muore, chi racconta la sua storia».

TV 8 – 21.30 FILM-Spionaggio 007 – ZONA PERICOLO (G.B. ‘87) con Timothy Dalton Bond viene inviato a Bratislava per coprire la fuga del generale russo Koskov, che ha disertato portando con sé molti segreti. Ma l’uomo è anche un trafficante d’armi e droga…

NOVE – 21.25 FILM-Fant. X-MEN 2 (Usa 2003) L’insofferenza degli umani nei confronti dei mutanti continua ad aumentare. Storm, Wolverine e gli altri X-Men uniscono le forze contro il generale Stryker, deciso a eliminarli ad ogni costo

RAI 4 – 21.05 FILM-Azione ICE SOLDIERS Il professor Malraux scopre i corpi congelati di tre russi in un ghiacciaio del nord del Canada. Dopo averli scongelati, si rende conto che i tre rappresentano una minaccia.

IRIS – 21.00 FILM-Thriller ARLINGTON ROAD – L’INGANNO (Usa/G.B. ‘99) Il professore di storia Michael Faraday, vedovo con un figlio, stringe amicizia con il vicino Oliver Lang. Non sa che l’uomo è un pericoloso terrorista che opera sotto copertura…

RAI MOVIE – Fuggito dal carcere, Zach medita di vendicarsi dello sceriffo che gli ha ucciso la moglie. Così gli rapisce la figlia: l’uomo, ormai anziano, si mette sulle tracce dell’evaso.

LA 5 – 21.15 FILM-Commedia RIDE – RICOMINCIO DA ME (Usa ‘14) di e con Helen Hunt L’editrice Jackie segue a Los Angeles il figlio, che ha abbandonato la scuola per fare surf e ritrovare un equilibrio. Ma in questa nuova avventura, sarà proprio lei a riscoprire se stessa..

CIELO –  6.00 SKY TG24 MATTINO

7.00 CASE IN RENDITA Doc.

8.00 MARITO E MOGLIE IN AFFARI

9.30 LOVE IT OR LIST IT – PRENDERE O LASCIARE Doc.

11.45 MASTERCHEF ITALIA Talent

13.45 MASTERCHEF AUSTRALIA T

16.15 FRATELLI IN AFFARI Reality

17.00 BUYING AND SELLING

17.45 TINY HOUSE HUNTING Doc.

18.15 LOVE IT OR LIST – PRENDERE O LASCIARE VANCOUVER

19.15 AFFARI AL BUIO Reality

20.15 AFFARI DI FAMIGLIA Reality

21.15 FILM-Commedia L MM

PIEDIPIATTI (It. 1991) con Enrico Montesano

23.15 FILM-Commedia BELLE ÉPOQUE (Sp./Portogallo 1992) con Jorge Sanz

MEDIASET EXTRA – 6.05 MEDIASHOPPING

7.05 AVANTI UN ALTRO Game

8.05 MUSIC LINE

9.00 COTTO E MANGIATO – IL

MENÙ DEL GIORNO Cucina

9.20 TIRA E MOLLA Game Show

10.20 STRISCIA LA NOTIZIA – LA VOCE DELL’INCONSISTENZA

11.05 CIAO DARWIN 5 – L’ANELLO MANCANTE Varietà

13.55 DISTRETTO DI POLIZIA Tf (4ª st.) «Faccia a faccia» – «Sotto ricatto»

15.55 I CESARONI Telefilm (5ª st.) «Genio tra le pagine» – «Miracolosamente» – «Mai al tappeto» – «Un passo alla volta»

21.15 CIAO DARWIN 6 – LA REGRESSIONE Varietà

0.15 STRISCIA LA NOTIZIA – LA VOCE DELL’INCONSISTENZA

FOCUS – 9.10 MOUNTAINS AND LIFE Doc.

11.15 COSTA D’AFRICA Documenti

13.15 LA SCIENZA DEL RISCHIO

14.15 3 SCIENZIATI AL BAR Doc.

15.15 INVASIONE ALIENA Doc.

17.15 TRA CIELO E TERRA Doc.

18.15 VIAGGIATORI – UNO SGUARDO

SUL MONDO Doc.

18.45 FOCUS NATURA Documenti

19.15 AEREI DA COMBATTIMENTO – WINGS OF WAR Doc.

20.15 UNDISCOVERED VISTAS «Cile» Documenti

21.15 UNIVERSO MISTERIOSO: LE ULTIME SCOPERTE «I grandi misteri dell’Universo» Doc.

22.15 SPACE COLONIES «Nuove frontiere» Documenti

23.15 SPACE TOMORROW «Iss: avamposto nel cosmo» Doc.

0.15 ONE STRANGE ROCK: PIANETA TERRA Documenti

Speciale Tv – CHE DIO CI AIUTI 5 RAIUNO giovedì ore 21.25

Suor Angela è tornata e subito ha fatto il pieno di ascolti: 6.112.000 spettatori e il 26,4% di share è la media dei primi due episodi di «Che Dio ci aiuti». E forse, arrivati alla quinta stagione della fiction, siete ormai convinti di sapere tutto su suore e conventi. Permetteteci di dubitarne. Anzi, è proprio l’occasione giusta per scoprire che…

NON SIAMO MONACHE Oggi chiamiamo genericamente «suore» quelle che sono più propriamente monache. Qual è la differenza? Le monache appartengono a ordini molto più antichi, spesso imparentati con quelli maschili (Benedettine, Agostiniane) e lasciano raramente il monastero perché hanno un modello di vita più contemplativo e solitario (arrivando fino alla vera e propria «clausura»). Le suore agiscono invece «nel mondo» con le loro opere di carità, dalle scuole all’assistenza ai poveri e ai malati.

SONO «UFFICIALI» SOLO DAL 1900 Per secoli, proprio perché non praticavano la clausura, le suore non sono state considerate «vere» religiose dalla Chiesa cattolica. Solo l’8 dicembre 1900 papa Leone XIII le ha riconosciute ufficialmente con un apposito documento intitolato «Conditae a Christo».

SI FA PRESTO A DIRE SUORA La parola viene dal latino «soror » e significa «sorella»; nelle antiche poesie la si trova ancora con questo significato, come in Poliziano, che nel Quattrocento scrive: «La bella ninfa colle suore fide / Di sì rozo cantor vezzosa ride…».

FACCIAMO L’APPELLO Secondo i dati dell’Annuarium Statisticum Ecclesiae 2014, nel mondo le «religiose professe» sono 682.729: di queste 260 mila vivono in Europa, 177 mila in America e 170 mila in Asia. Diminuiscono però in Europa, mentre sono in grande aumento in Africa e Asia. Le religiose che vivono in clausura sono meno di un decimo del totale: 44 mila, distribuite in 4 mila monasteri. E in Italia? Da noi le suore sono 89 mila, per il 46% ultrasettantenni: nel 1971 erano 154.000.

IL PRIMO CONVENTO? IN EGITTO Se Pacomio fondò il primo monastero nel 318 in Egitto, sua sorella Maria, imitandolo, creò la prima congregazione femminile. Ma in realtà ancor prima di lei c’erano religiose che avevano fatto voto di castità. La storica Mariella Carpinello scrive che «venivano uccise perché cristiane, ma forse ancor prima perché vergini: durante la persecuzione, l’ostinazione nel respingere offerte di matrimonio per mantenersi caste è ragione sufficiente a guadagnare il patibolo».

OLTRE MILLE «SQUADRE» A oggi, sono più di mille le congregazioni riconosciute, dalle ben note «Orsoline» e «Carmelitane» ad altre con nomi onestamente curiosi, come le Ancelle della madre del Buon pastore, le Suore di Maria della Medaglia miracolosa, le Piccole suore degli anziani abbandonati e tante altre.

HANNO UNA LORO «MODA» Con tante congregazioni, non stupisce che esistano centinaia di diverse «divise» da suora (ne vedete alcuni nei disegni, tratti dal libricino «Looking good», edito da GraphicDesign&). Si va dall’austero abito grigio delle Suore della Santa Croce all’elegante celeste delle Suore francescane dell’Immacolata, dal total-black delle Benedettine al total-white delle Suore di don Morinello (dette «le colombe») al sari indiano bianco, ma decorato da una striscia blu, delle Missionarie della carità fondate da Madre Teresa. Ma quanto costa una veste da suora? Nelle sartorie specializzate si va da 75 a 200 euro, a seconda dei tessuti e del tipo di modello. Ma esistono anche soluzioni più «povere».

QUEL CHE HANNO IN TESTA Perché le suore si coprono i capelli e portano tutte un copricapo o un velo? L’obbligo di portare un velo comincia con il rito della «velatio» e rappresenta il legame della suora con Gesù come « sposa di Cristo». Il velo va sempre indossato in pubblico e durante le cerimonie solenni, ma può essere tolto in privato (nella propria cella o durante i lavori con le consorelle del convento). Curiosità letteraria: nei «Promessi sposi» di Alessandro Manzoni, per mostrare la sua ribellione alle regole, la monaca di Monza lascia volutamente che una ciocca di capelli sfugga dalla fascia che le avvolge la fronte. CLAUSURA… ONLINE Altra tendenza che ha fatto discutere il mondo dei conventi: i social network. Si può usarli anche in clausura? E quanto? Una recente disposizione voluta da papa Francesco, lo consente, ma a un patto: «Tali mezzi» si legge «devono essere usati con sobrietà e discrezione (…) affinché siano al servizio della formazione alla vita contemplativa e non occasione di dissipazione o di evasione dalla vita fraterna in comunità».

SI PUÒ E NON SI PUÒ Ma poi, in definitiva, cosa «possono» e «non possono» fare le suore? Oltre, come ovvio, a dover rispettare i comandamenti religiosi come ogni cattolico, gli obblighi «extra» sono tre: castità, povertà e obbedienza. Quindi sì, le suore possono anche esibirsi a «The Voice» come Suor Cristina, andare allo stadio come la tifosa laziale Suor Paola, o gestire convitti e bar. Come fa Elena Sofia Ricci in «Che Dio ci aiuti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *