Raffaella Fico rompe il silenzio su Mario Balotelli: “Qualcosa sta cambiando”

Raffaella Fico rompe il silenzio e torna a essere protagonista del mondo del gossip per via di alcune dichiarazioni rilasciate al programma di Rai Radio Uno, Un giorno da pecora. L’ex protagonista de La Pupa e il Secchione sembrerebbe che abbia deciso di riavvicinarsi al padre della figlia Pia ovvero il calciatore Mario Balotelli.

Raffaella Fico oggi

In questi anni sono stati diversi i gossip che hanno travolto Raffaella Fico per via dei suoi amori importanti. Dopo la relazione con Mario Balotelli, la quale ha destato parecchio scandalo anche per la gravidanza della figlia Pia e la conseguente lotta per la paternità, la showgirl ha avuto delle importanti relazioni che sono finite con l’amaro in bocca.

In un primo momento l’abbiamo vista vicino al figlio di Umberto Tozzi, Gianluca, un intenso amore durato poco più di qualche anno successivamente invece è arrivata la passione travolgente con Alessandro Moggi, figlio del noto procuratore Luciano. E se oggi avesse deciso di riavvicinarsi a Mario Balotelli?

Raffaella Fico rompe il silenzio

Nel corso di questi ultimi anni abbiamo avuto modo di vedere Raffaella Fico e Mario Balotelli tornare ad avere dei ‘rapporti’ civili per il bene della figlia Pia. Il calciatore ha vissuto diverso tempo in Inghilterra, è diventato padre anche una seconda volta ma adesso potrebbe esser tornato vicino all’ex compagna… almeno così hanno affermato alcuni magazine di gossip.

A rompere il silenzio è stata Raffaella Fico che a Un giorno da pecora ha dichiarato: “Nella vita mai dire mai, ma ora siamo molto amici, come genitori. Oggi io sono single, non sono fidanzata. Ma, diciamo che sono una single che ha tanti corteggiatori”.

“Qualcosa sta cambiando”

L’intervista si è poi concentrata su una serie di insulti che ha ricevuto Mario Balotelli in campo per via delle sue origini e causa del colore della pelle. Raffaella Fico difendendo il ragazzo ha confessato: “È un peccato che non riescano ancora ad isolare questi facinorosi che in ogni occasione pubblica iniziano con questi cori razzisti. Ci sta che una persona reagisca male perché è un continuo, è triste come cosa. Ho sentito versi della scimmia e non solo, ma qualcosa credo stia cambiando anche se tanto ancora deve cambiare”.

Il giorno in cui tutto è successi, in tribuna c’era anche la figlia della showgirl e del calciatore: “Mia figlia? Abbiamo visto la partita, ma solo il primo tempo. Quando possiamo la bambina segue sempre le partite del papà perché ci tiene. Cerchiamo di isolare la bambina da questi episodi, questi giorni l’ho portata dal papà– spiega la Fico-. Dopo la partita l’ha visto, Mario era triste e nervoso, una reazione normale. A chiunque fa male essere insultato a prescindere dal colore della pelle o della religione, un’offesa è sempre un’offesa e fa male. Quella dell’ultrà del Verona è stata un’uscita infelice, Mario è italiano a tutti gli effetti e non può essere certo il colore della pelle a differenziare le radici delle persone. Spero e mi auguro ci siano cambiamenti nel corso del tempo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *