Reddito di cittadinanza, cosa è possibile comprare con la carta Rdc?

Nonostante se ne parli da tantissime settimane ormai, sembra proprio che in tanti non abbiano ben chiaro come e dove poter utilizzare la carta reddito di cittadinanza. Per questo, qui di seguito vi daremo alcune utili informazioni circa la card in questione, spiegandovi dove sarà possibile effettuare gli acquisti. Il titolare della card potrà utilizzarla per le spese in beni di consumo tramite il Pos dei negozi abilitati, ma per pagare le utenze elettriche e del gas, per prelevare una cifra massima di contanti e per poter pagare l’affitto o il mutuo. In genere possiamo dire che la card funzionerà proprio come una normale carta di pagamento elettronica. Sono posti però alcuni divieti, come quelli legati al gioco d’azzardo e lotterie, acquisti online o prelievi all’estero.

Ad oggi le domande per il reddito di cittadinanza che sono state autorizzate da parte dell’Inps sono circa 487 mila e le prime carte sembra arriveranno a fine aprile, caricata con l’importo già calcolato sulla base dei parametri che sono stati fissati dal decretone pensioni-reddito. Tutti i beneficiari riconosciuti come tali dall’Inps, in questi giorni dovranno recarsi alle Poste per poterla ritirare. Ma vediamo più nel dettaglio, come poter utilizzare questa card nel migliore dei modi, senza andare incontro ad errori, perché questi potrebbero avere delle conseguenze anche molto gravi.

Reddito di cittadinanza card: beni di consumo e prelievo di contanti

La somma che viene caricata sulla card, potrà essere utilizzata soltanto dal titolare per poter fare degli acquisiti circa beni di consumo, farmaci, utenze, mutui o affitto. Inoltre, la card reddito di cittadinanza potrà essere utilizzata presso tutte le farmacie, supermercati e negozi alimentari che si trovano sul territorio, ma anche per poter pagare le bollette della luce e/o del gas. Riguardo il contante invece, è possibile prelevare una cifra pari a 100 euro moltiplicati poi per la scala di equivalenza che dipende dalla composizione del nucleo familiare. Non potrà essere effettuato alcun tipo di prelievo all’estero.

Card reddito di cittadinanza: niente acquisti online

Grazie a questa card è possibile anche provvedere al pagamento del canone di locazione. Si potrà inoltre effettuare un massimo di un bonifico al mese o per l’affitto dell’abitazione familiare o ancora per effettuare la rata del mutuo. Non si possono, invece, fare degli acquisti online ne tanto meno utilizzare la cifra ricaricata per giochi a premi. Va sottolineato che sarà importante spendere per intero la somma ricevuta entro il mese successivo all’accredito. L’importo che non sarà speso sarà decurtato poi nella mensilità successiva, nei limiti del 20% del beneficio erogato. Trascorsi sei mesi poi, eventuali giacenze verranno azzerate ad eccezione di una mensilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *