Reddito di cittadinanza, istruzioni per come usare la carta. Cosa fare in caso di furto o smarrimento

Nonostante il reddito di cittadinanza sia una misura da esistente da parecchie settimane, sono tanti che ancora non hanno ben capito o chiaro come effettivamente funziona la carta. In molti casi si tratta di persone che pare abbiano ricevuto la risposta favorevole alla domanda per il sussidio e che attendono ancora di essere convocati alle Poste, molti altri invece sono utenti che lamentano dei disservizi relativi alla carta tipo le ricariche non avvenute oppure la carta bloccata. Ad ogni modo, sia che si tratti dell’ uno o dell’altro problema, cercheremo di dare alcune utili informazioni sulla carta reddito di cittadinanza sulle missioni e anche commissioni della carta.

Reddito di cittadinanza, emissione carta e commissioni

Come è noto, la carta del reddito di cittadinanza è emessa da Poste Italiane. Nel momento in cui si riceve la convocazione per il ritiro della carta, questa viene ricaricata. Nonostante tutto però, sembrerebbe che alcuni utenti abbiano testimoniato come non sempre sia così e che in alcuni casi la carta è risultata completamente bloccata. Ad ogni carta viene associata un Pin che è generato in modo automatico, attraverso una procedura elettronica. Il Pin e la carta sono consegnati in modo separato al beneficiario in buste chiuse. Il Pin è indispensabile per poter ritirare i soldi presso gli sportelli ATM e per il pagamento nei negozi. La carta si può utilizzare soltanto in italia in tutti gli esercizi convenzionati con il circuito Mastercard, come carta di debito senza aver applicato alcuna commissione. Per i prelievi si applicano invece le seguenti commissioni ovvero 1 euro per ritiri presso gli ATM di Poste italiane e 1,75 per prelievi presso ATM di altre banche.

Costi e uso della carta

E’ possibile pagare le utenze domestiche ovvero le bollette elettriche e del gas, nonché acquistare i beni di prima necessità ed i medicinali presso negozi alimentari, farmacie e parafarmafie, nonché negozi, prelevare soldi contanti entro un limite mensile di 100 euro, moltiplicato per una scala di equivalenza apposita, in base alla composizione del nucleo familiare. E’ possibile pagare l’affitto e/o pagare la rata del mutuo. Non si possono ricevere ricariche o bonifici da parte dei soggetti diversi dalla Pubblica amministrazione. Per chi volesse verificare il saldo, è possibile conoscerlo chiamando il numero verde 800.666.888.

Cosa fare in caso di furto o smarrimento della carta reddito di cittadinanza?

Innanzitutto la prima cosa da fare sarà quella di chiedere il blocco della carta telefonando dall’Italia al numero 800.00.33.22 o dall’estero al +39.02.82.44.33.33. L’operatore darà poi un codice di blocco. Successivamente bisognerà denunciare l’accaduto alle autorità giudiziaria o di pubblica sicurezza.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.