Regina Elisabetta, il rito per allontanare il fantasma di Lady Diana: “Spirito irrequieto”

La Regina Elisabetta, anni dopo, continua a vivere la sua lotta personale contro Lady Diana? Subito dopo il divorzio dal Principe Carlo il rapporto con la sovrana non è più stato lo stesso e la pubblicazione dei vari gossip e di un’intervista che portava sotto la luce del sole la famiglia Windsor. Ma qual è la verità circa l’esorcismo di Lady Diana?

I Windsor dopo Lady Diana

L’influenza che Lady Diana ha avuto sulla famiglia dei Windsor è stata davvero notevole, soprattutto se consideriamo il fatto che per un determinato periodo la Spencer era anche più famosa e amata della Regina. A questo dobbiamo anche aggiungere il dolore che Lady Diana ha provato per i costanti tradimenti subiti da Carlo, tanto che la sua morte causata da un incidente stradale, ancora oggi è considerata la macchia nera sulla corona della Regina.

A quanto pare però, ecco che ancora oggi si torna a parlare della Principessa triste e della sua presenza a palazzo, anche dopo la morte.

Il rito per allontanare il fantasma di Lady Diana

In questi anni, alcuni magazine hanno sostenuto la tesi secondo cui la famiglia dei Windsor si consulterebbe con due veggenti, le quali si sarebbero messe in contatto anche con il fantasma di Lady Diana la quale si sarebbe complimentata con i figli William e Harry per le loro vite felici. Il tutto non finisce qui.

A parlare nuovamente del fantasma della principessa triste sono è stato Kenneth Rose, scrittore esperto della royal family del quale sono stati pubblicati i diari segreti dove riporta un episodio a lui raccontato da Lady Prue Penn, nonché dama di compagnia della Regina Madre. In un frammento del diario, pubblicato da Il fatto quotidiano è possibile leggere: “Lady Prue mi disse che a Sandringham in estate, la Regina l’aveva invitata a partecipare a un piccolo servizio condotto dal parroco locale in una delle sue stanze dopo che alcuni dei suoi servitori si erano lamentati del fatto che una delle stanze della residenza fosse infestata dai fantasmi e non volessero lavorarci”. Subito dopo ecco che arriva anche il riferimento al fantasma di Lady Diana.

“L’irrequietezza dello spirito di Lady Diana”

Il parroco camminava da una stanza all’altra e provava davvero una sorta di irrequietudine in una di queste”. La stanza in questione alla quale si fa riferimento è quella che venne allestita come camera da letto per il Re Giorgio, padre della Regina Elisabetta, durante i sui ultimi giorni di vita. Sulla base di ale motivazione, il parroco, si legge negli estratti pubblicati da Il Fatto Quotidiano ha “svolto il rito lì, non esattamente un esorcismo, che è la cacciata da uno spirito malvagio, ma un rito per portare tranquillità”.

Subito dopo è possibile leggere anche: “Il terzetto, dopo il rito, aveva preso la Santa Comunione ed erano state dette preghiere speciali, penso per il riposo dell’anima del re nella stanza in cui è morto. Il parroco disse poi che l’atmosfera opprimente e inquietante poteva essere dovuta alla principessa Diana: cose simili accadevano quando qualcuno moriva di morte violenta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *