Salvini, l’attacco shock sul web “Spero che sarai ricoperto di m…”

Matteo Salvini, il leader della Lega è sempre al centro delle polemiche e di critiche, tanto che attaccare il vice Premier Matteo Salvini sembra essere diventato ormai una moda. Anche la sinistra in queste ultime settimane sembra che abbia deciso di ricorrere allo scontro verbale utilizzando spesso linguaggi non molto idonei. Proprio in queste ore, sembra che il leader della Lega sia stato duramente offeso e minacciato da un certo Braschi, il quale è venuto a conoscenza della visita dell’ex ministro dell’Interno alla fiera di San Martino di Santarcangelo. “Caro Matteo Salvini, pare che questa domenica sarai a Santarcangelo, il paese dove sono nato e cresciuto, dove sta il mio cuore e il tipo di società in cui credo. Dove resiste ancora un esempio di mondo e di esseri umani che non cercano nemici da combattere e qualcuno da cui difendersi“.

Questo quanto scritto da Braschi, il quale poi sarebbe passato alle offese e senza giri di parole avrebbe aggiunto: “Ti auguro che ti facciano parlare perché è questo che prevede la nostra amata democrazia, ma sono sincero: spero che sul finire del tuo discorso ti inizino a piovere addosso grosse secchiate di merda, lanciate con amore e senza violenza”. Poi concludendo il post avrebbe scritto: “Dopotutto, anche questo fa parte della nostra amata democrazia”.

Matteo Salvini, il leader della Lega insultato e minacciato

Il segretario federale della Lega così, dopo aver incassato l’ennesimo attacco ha replicato. “Questo ‘artista’ spera io venga accolto domenica a Santarcangelo con “grosse secchiate di merda” (!)”. A differenza di una sinistra che odia, noi parliamo di futuro, di valori, di rispetto, di lavoro, bellezza e sicurezza. Viva la Romagna!”. Non si è fatta attendere, quindi la replica di Matteo Salvini, il quale non ci sta ad incassare accuse e critiche senza dire la sua e talvolta rispondere a tono.

Attualmente l’ex Ministro è impegnato attivamente in vista delle elezioni Regionali in Emilia Romagna che si terranno la prossima domenica 26 gennaio.”Questa è la prima volta che possiamo giocarci la partita della vittoria in Emilia-Romagna“, ha fatto sapere Lucia Borgonzoni, candidata leghista. La stessa avrebbe aggiunto ancora: “E’ possibile al di fuori dei sondaggi perché ormai negli ultimi giorni ne ho visti di tutti i colori e di tutti i tipi. Si sente dall’aria e dalla gente che ha voglia di cambiare“. Dopo gli ultimi risvolti, Matteo Salvini sembra essere impegnato per cercare di recuperare il terreno perso in questi ultimi mesi.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.