Press "Enter" to skip to content

Sciopero aerei 21 maggio, Alitalia cancella metà dei voli: disagi per migliaia di passeggeri

È stato indetto per oggi uno sciopero di 24 ore nel settore del trasporto aereo e nello specifico sono state garantite soltanto le fasce dalle 7:00 alle 10:00 e dalle 18:00 alle 21:00. Tanti disagi quindi per i viaggiatori soprattutto per quanto riguarda il comparto aereo visto che solo Alitalia ha cancellato circa la metà dei voli, attivando nel contempo un piano straordinario al fine di limitare i disagi ai passeggeri impiegando degli aerei più grandi. Lo sciopero è stato indetto dalle sigle Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo ed ha coinvolto piloti e assistenti di volo di Alitalia Blue Air e Blue Panorama oltre che i tecnici della manutenzione ed anche il personale di terra delle compagnie aeree, gli addetti all’handling al catering e quelli delle gestioni aeroportuali. Sono stati invece esclusi i dipendenti Enav. Lo sciopero è stato deciso per una grave situazione occupazionale che riguarda il trasporto aereo e per poter dare un futuro certo ai lavoratori di Alitalia per il rinnovo del contratto nazionale di settore nonché per una legislazione di sostegno al settore e per il finanziamento strutturale del Fondo di Solidarietà del trasporto aereo.

Nell’attesa che FS insieme a Delta e Tesoro completino la cordata per il salvataggio, la soluzione alloggi sembra essere Atlantia ma il capostipite della famiglia Benetton, sembra che abbia fatto sapere che non ci sono al momento delle proposte sul tavolo ed ha lanciato anche due messaggi al governo. “Davvero si può credere che la stessa azienda sia virtuosa negli aeroporti e viziosa sulle autostrade?”, dice il capostipite della famiglia Benetton. E ancora: “Di sicuro bisogna decidere, o siamo razza padrona o siamo imprenditori affidabili“.

Sciopero aereo 21 maggio 2019: Alitalia cancella metà dei voli

Come abbiamo già anticipato, sembra proprio che Alitalia abbia cancellato circa metà dei voli sia nazionali che internazionali, ma ha preparato comunque un piano per poter limitare i disagi per i passeggeri provvedendo l’Impiego di aerei più grandi sulle rotte domestiche e internazionali  al fine di dare la possibilità di riprenotare i viaggiatori coinvolti nelle cancellazioni sui primi voli disponibili nella giornata. Grazie a questo piano, circa 60% dei Passeggeri in questa stessa giornata riuscirà comunque a viaggiare.

Ecco l’elenco dei voli cancellati per oggi, 21 maggio: AZ1500, 1528, 1529, 1530, 1562, 1563, 1565, 1566, 1574, 1575, 1576, 1577, 1578, 1579, 1581, 1583, 1584, 1590, 1597, 1901, 1902, 1905, 1920, 1923, 1924. Cancellati due voli anche per domani, 22 maggio: AZ1569 Alghero – Linate e AZ 1921 Olbia – Linate. A partire dalle ore 10:00 di oggi 21 maggio un presidio di lavoratori si è tenuto presso le partenze nazionali del Terminal 1 dell’aeroporto di Fiumicino. E’ previsto comunque un altro stop per il 24 giugno e programmato dalla sola Alitalia a e dalle sigle piloti e assistenti riunite nell’Fnta e nella Confael Trasporti Assovolo.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *