Simona Izzo a Vieni da me, da Tognazzi a Maurizio Costanzo: “Non c’è stato tempo”

Pubblicato il: 26 Ottobre 2019 alle 11:35

Il mondo del gossip torna a concentrare la sua attenzione sugli amori di Maurizio Costanzo, tre matrimoni e una relazione travolgente con Simona Izzo. Proprio l’attrice ha deciso di rompere il silenzio e parlare del rapporto con il giornalista durante l’intervista a Vieni da me.

Simona Izzo a Vieni da me, da Tognazzi a Maurizio Costanzo

In occasione di una nuova puntata andata in onda il 25 ottobre 2019 tra gli ospiti di punta abbiamo avuto modo di vedere Simona Izzo. L’attrice e regista ha deciso di raccontare senza alcun freno quella che è stata la sua vita sentimentale in questi anni, sposata dal 1995 con Ricky Tognazzi, il grande amore con Maurizio Costanzo e il matrimonio con Antonello Venditti.

Nel momento i cui Caterina Balivo chiede alla Izzo come mai la relazione con Maurizio Costanzo non si sia conclusa con il matrimonio, questa risponde subito: “Io e lui non ci siamo sposati semplicemente perché è mancato il tempo di farlo”.

“Se mi avesse dedicato i diritti di autore adesso sarei ricca”

In questi anni abbiamo avuto modo di conoscere Simona Izzo per il suo talento, la sua criticatissima partecipazione al Grande Fratello Vip e per gli attacchi che il pubblico le ha riservato per via del ritocchino estetico.

In occasione dell’intervista rilasciata a Vieni da me, ospite di Caterina Balivo, Simona Izzo parlando del matrimonio con Antonello Venditti ha dichiarato: “Noi ci siamo lasciati per un tradimento, non mio però, suo! Ciò che mi stupisce è che lui non abbia mai manifestato il suo dolore per la nostra rottura faccia a faccia con me, ma piuttosto ai giornali o nelle canzoni”. Successivamente arriva anche la frecciatina: “Se invece delle canzoni mi avesse dedicato i diritti d’autore di queste sarei ricca anche io!”.

Ricky Tognazzi: “Mi ha lasciata senza carte di credito”

L’intervista si concentra poi su Ricky Tognazzi quale è legata da oltre vent’anni e sul matrimonio afferma: “Non è una questione economica, ma un riconoscimento di un grande amore, una forma di educazione”.

Simona Izzo poi decide anche di raccontare un aneddoto simpatico, che riguarda una scenata di gelosia fatta a Ricky Tognazzi: “Eravamo a New York, seduti uno davanti all’altro a pranzo. Arriva una bellissima cameriera e Ricky continuava a guardare questa signorina e ci mise un quarto d’ora per ordinare una bistecca che poi è una cosa veloce. Le americane poi sono molto seduttive. Io poi dico basta, lei va via e io lo richiamo ‘Ma tu devi guardare me!’ Credo che allora lui abbia lanciato la tovaglia… Sembra tanto gentleman ma dentro di lui c’è sempre un omo! Alla fine, mi ha lasciato lì, da sola e senza carte di credito!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *