Press "Enter" to skip to content

Simona Ventura è entusiasta della sua nuova avventura su Raidue

Ora che è tornata da “mamma Rai” non ha certo intenzione di farsi da parte. Anzi, voci sempre più insistenti sostengono che, dopo The Voice of Italy, sarà proprio Simona Ventura a sostituire Costantino della Gherardesca al timone di Pechino Express. Al momento, però, Simona non conferma e non smentisce, e si dice semplicemente molto soddisfatta del programma in cui è impegnata ogni martedì in prima serata su Raidue. «Sono contenta di essere tornata in Rai. Porto un programma includente, coach totalmente nuovi e la volontà di trovare talenti che abbiano successo anche dopo il format, perché questo decreta il successo di un talent – ha detto la conduttrice. Abbiamo tutte le opportunità di poterlo fare, i ragazzi sono motivati e la novità è che quest’anno in ogni puntata di Blind Audition scegliamo un inedito. Tanti ragazzi hanno portato dei loro pezzi. Dieci anni fa avevo lanciato questo allarme e devo dire che invece, questa volta, i ragazzi suonano, scrivono e sanno dove vogliono andare». E se c’è chi sostiene che, al contrario di X-Factor, dalle varie edizioni di The Voice of Italy non sono mai nati grossi talenti, SuperSimo risponde: «Per molti anni c’è stata una Tv escludente, invece la contaminazione vince sempre».

Eppure formare la nuova squadra del talent non è stato facile. Anche se la Ventura si è detta davvero entusiasta del risultato e, soprattutto, della scelta di Elettra Lamborghini: «Lei è una rivelazione – ha ammesso la presentatrice. Del resto, anche per Elettra è una chiamata in nazionale: la sua umanità sta uscendo fuori, è davvero simpatica, bolognese e molto umile. Non dimentichiamoci, poi, che è amatissima dai ragazzi. Io sono rimasta colpita, soprattutto dalla sua umanità. Aspetto caratteriale che avevo un po’ percepito, ma che stupirà puntata dopo puntata». E anche sull’esclusione di Sfera Eb- basta tra i coach, la padrona di casa del talent non ha dubbi: «E stata una scelta aziendale e io sono aziendalista. Mi sarebbe piaciuto avere Sfera tra i coach, ma se la Rai ha messo dei paletti noi abbiamo trovato subito una grande soluzione. Cercando con serenità, abbiamo individuato la figura che mancava. Gigi D’Alessio rappresenta il pop, un tema che rivendico perché anche io voglio arrivare alla pancia delle persone. Pop che non vuole dire trash, ma un mondo in cui tutti si sentono inclusi». E va detto che l’Auditel delle prime puntate sembra premiare queste decisioni.

Insomma, polemiche e questioni a parte, sembra proprio che per Simona le cose siano tornate a girare nel modo giusto sia sul lavoro sia nella vita privata. Dopo la fine del suo lungo fidanzamento con Gerò Carraro, la presentatrice ha un nuovo amore, il giornalista Giovanni Terzi (vedi il numero scorso di Sono, ndr). «Sono innamorata pazza – ha raccontato. La vita mi ha fatto un regalo immenso e inaspettato. Ho paura a dire che siamo felici, ma è proprio così. Sono felice, ma anche molto serena perché io e Giovanni siamo veramente uguali, uniti da una storia simile, entrambi siamo genitori separati e ci siamo incontrati mentre stavamo vivendo un momento psicologico identico. Inoltre, ci unisce una grande affinità elettiva. Ci guardiamo e ci capiamo». E anche lui è sulla stessa lunghezza d’onda, tanto che a Storie italiane di Simona ha detto: «E vera, è sincera. Ama davvero il prossimo. Che uomo fortunato! E speciale, unica»

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *